Salemi, ok a tre progetti Pnrr: trasporto scolastico, sostegno alle famiglie e ai fragili

Sindaco Venuti: "Rafforziamo le infrastrutture sociali"

Sostegno educativo alle famiglie, assistenza alle persone anziane e disabili nell’accesso ai servizi e alle infrastrutture sociali ma anche l’attivazione di un servizio di trasporto scolastico che possa anche rappresentare un valido sistema di collegamento urbano tra le varie zone della città. Questi gli obiettivi di tre progetti messi in campo dall’amministrazione comunale di Salemi (Trapani), guidata dal sindaco Domenico Venuti, con fondi del Pnrr. Il Comune ha ricevuto l’ok ministeriale ai progetti ‘Diamoci la mano’, ‘Esistere nel Borgo’ e ‘Trasporti…amo’, che ammontano complessivamente a quasi due milioni di euro. Si tratta di tre interventi che vanno a rafforzare le infrastrutture sociali, rappresentando un valido sostegno alle famiglie e alle persone fragili. Dopo l’ok ministeriale, il Comune si appresta ora a realizzare le gare d’appalto. “Sono tre interventi importantissimi sotto il profilo sociale – affermano Venuti e l’assessore ai Servizi sociali Rina Gandolfo -. Siamo riusciti a mettere a punto un piano di sostegno complessivo alle famiglie a alle persone vulnerabili che consentirà di non lasciare indietro nessuno. Abbiamo pensato a tutte le categorie per fornire un sostegno totale sotto il profilo delle infrastrutture sociali”.

‘Diamoci la mano’ garantirà un servizio di sostegno educativo domiciliare fino al 2025 per le famiglie che attraversano un momento di difficoltà e di disagio. Saranno i servizi sociali del Comune a individuare i nuclei familiari più bisognosi e ai quali verranno assegnati degli educatori domiciliari: l’obiettivo è quello di sostenere i minori all’interno delle loro famiglie. L’intervento ha un costo complessivo di oltre 400mila euro: risorse che consentiranno di allargare il servizio, che è già attivo, fino a 28 famiglie.

‘Esistere nel Borgo’, invece, mette in campo interventi e servizi, anche con la collaborazione del terzo settore, in favore delle persone sole, spesso anziane, e vulnerabili. L’obiettivo è quello di garantire la domiciliarità il più a lungo possibile e dare una risposta a chi vive problemi di disagio e fragilità sociale. L’intervento è di oltre 700mila euro e consentirà di attivare tutte quelle infrastrutture sociali e quelle formule di assistenza sul territorio, come i ‘caregiver’ e in generale servizio di accompagnamento, soprattutto per chi vive in solitudine e nelle frazioni.

Il terzo progetto approvato, ‘Trasporti…amo’ ha un valore di 863mila euro e punta ad attivare un servizio di trasporto scolastico attraverso l’acquisto di tre mezzi elettrici e il reperimento di tre autisti in possesso di tutti i requisiti di legge. I mezzi potranno anche essere utilizzati per il trasporto urbano negli orari non legati alle esigenze di mobilità degli alunni.

Il “Battesimo di Cristo” dal pennello di Edoardo La Francesca [AUDIO]

Il pittore trapanese ha dipinto la tela che adornerà la chiesa di San Giuseppe a Castellammare del Golfo
Sanzioni per un gruppo di turisti, un gestore di lido balneare e un noleggiatore di attrezzature da spiaggia
La notizia è stata comunicata durante una riunione alla Prefettura di Trapani
Quando si raggiungono i 35 gradi, in assenza di risveglio in grado di mitigare il rischio nei cantieri, bisogna interrompere le attività
Tecnici al lavoro per ripristinare l'alimentazione delle pompe che attingono acqua dai pozzi di Sinubio
Schifani e Turano: «La Regione investe sui giovani, risorse triplicate»

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Per il nuovo film di Margherita Spampinato dal titolo "Gela"
Nel 2024 si stima che saranno raccolte 3.504 tonnellate di imballaggi in acciaio, un +40,7% rispetto al 2023
Il segretario provinciale del Partito Democratico critico sulla riforma voluta dal governo nazionale
Forgione: "La nostra priorità è mantenere le nostre isole pulite e accoglienti"