Salemi, inaugurato l’Urban Basketball Court “Kobe Bryant”

Intitolato al campione Nba tragicamente scomparso nel 2020 il nuovo campetto di piazza San Pio. Presenti i giocatori della Pallacanestro Trapani

Una mattinata di sport all’aperto, in piena sicurezza, dedicata ai ragazzi che amano il basket e che hanno avuto anche la possibilità di conoscere da vicino i campioni della Pallacanestro Trapani. Tutto questo nella giornata di inaugurazione dell’Urban Basketball Court Kobe Bryant di Salemi, realizzato dall’amministrazione comunale e intitolato al campione Nba tragicamente scomparso nel 2020.

Il campo da basket di strada è stato realizzato in piazza San Pio, con l’obiettivo anche di aggiungere un ulteriore tassello nella riqualificazione di quell’area della zona di nuova espansione della città. All’inaugurazione hanno partecipato l’intera giunta comunale, guidata dal sindaco Domenico Venuti, e una rappresentanza dei giocatori della Pallacanestro Trapani: Sekou Wiggs, Giovanni Minore e Simone Tomasini. Presente anche il team manager del club granata che milita in Serie A2, Marco Augugliaro.

“Una giornata densa di emozioni – affermano Venuti e l’assessore allo Sport Vito Scalisi -. Il campo da basket servirà da punto di riferimento per i ragazzi che amano la palla a spicchi ma ha anche un doppio valore per la città: da un abbiamo creato un luogo di aggregazione in cui fare sport, attività che catalizza energie positive sotto il profilo sociale, e dall’altro abbiamo rivitalizzato una piazza che finora aveva ricoperto un ruolo marginale. Ringraziamo la Pallacanestro Trapani che ci è stata accanto e l’Asd Basket Salemi, realtà sportiva importante della città al pari di tante altre: con loro – concludono Venuti e Scalisi – intendiamo proseguire in un percorso di proficua collaborazione che possa vedere coinvolti gli impianti di cui Salemi è dotata”.

La cerimonia di piazza San Pio è stata anche un momento di incontro e partecipazione per celebrare il centenario della fondazione della Federazione italiana pallacanestro e promuovere la cultura dello sport in generale come veicolo non solo agonistico, ma soprattutto educativo e formativo e socializzante. All’iniziativa, organizzata insieme con l’Asd Basket Salemi guidata dalla presidente Concetta Pecorella, ha partecipato una rappresentanza delle squadre giovanili di pallacanestro del Network Sicilia Occidentale che ha sostenuto un torneo inaugurale.