Safina (PD): “Niente fondi per il settore vitivinicolo, il governo Schifani ha mentito”

"Nessun cenno e dico nessuno, ai 20 milioni di finanziamenti regionali che dovevano essere stanziati subito per dare una prima boccata d’ossigeno al comparto, ormai in ginocchio"

“Lo avevo già denunciato nei giorni scorsi e ora ne abbiamo la certezza: in Finanziaria 2024 il Governo Schifani non stanzierà un euro per sostenere gli agricoltori del comparto vitivinicolo siciliano, duramente colpito dalla crisi climatica di questi mesi. Ieri sera infatti, l’assessore regionale all’Agricoltura, insieme ad alcuni deputati del centro destra, ha incontrato i rappresentanti delle cantine sociali, annunciando semplicemente il pressing sul governo nazionale affinché stanzi i fondi necessari. Nessun cenno e dico nessuno, ai 20 milioni di finanziamenti regionali che dovevano essere stanziati subito per dare una prima boccata d’ossigeno al comparto, ormai in ginocchio. Un voltafaccia inaccettabile e senza precedenti quello del Governo Schifani che aveva preso un impegno preciso con tutte le forze politiche presenti in Parlamento e che ora tradisce le aspettative di centinaia di migliaia di siciliani”.

Lapidario il deputato regionale trapanese del PD, Dario Safina, continua ad incalzare contro il centrodestra regionale e a rivendicare un accordo politico che di fatto è stato tradito.

“Non stanziare i fondi necessari per un primo aiuto agli agricoltori della regione significa gettare sul lastrico migliaia di famiglie siciliani, innescando una grave crisi sociale dalla quale sarà difficile uscire. In difficoltà non sono solo le cantine sociali e i piccoli imprenditori ma anche i loro dipendenti e i braccianti. Che fine faranno queste PERSONE se non avranno più un reddito per mantenere le loro famiglie? Come può un governo che dice di avere a cuore le sorti dei suoi cittadini essere così assurdamente miope?”.

E incalza l’onorevole Safina: “Che fine ha fatto l’osservatorio regionale sui prezzi per bloccare le speculazioni di pochi a danno dei più? Attivarlo immediatamente servirebbe a tutelare sia i produttori che i consumatori tutti. E invece siamo davanti al tradimento politico e al nulla. Se il governo regionale non riesce a trovare 20 milioni di euro per aiutare gli agricoltori e scongiurare di fatto una crisi sociale, farebbe bene a dimettersi e lasciare che altri governino quest’isola”.

Tari, i motivi dell’opposizione imbavagliata ad appena 20′ di dibattito [AUDIO]

Il consigliere comunale di Fratelli d'Italia Nicola Lamia spiega perchè l'opposizione ha abbandonato l'Aula Consiliare
Operazione del 2022 contro presunti fiancheggiatori e associati di Cosa Nostra a Marsala e altri centri del Trapanese
Il consigliere comunale di Fratelli d'Italia Nicola Lamia spiega perchè l'opposizione ha abbandonato l'Aula Consiliare
L'amministrazione comunale ha illustrato lo stato di avanzamento dei Piani che confluiranno nel PUG
I consiglieri comunali controbattono le dichiarazioni del sindaco Forgione
Eletto il Consiglio d’Amministrazione per il triennio 2024-2027
Tutte le gare in programma si disputeranno dal 25 al 28 luglio in piazza della Vittoria
L'ala di passaporto inglese proviene dal Galatasaray, squadra del massimo Campionato turco

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Domani pomeriggio si ritroveranno i bambini di dieci grest parrocchiali
"Decisione incomprensibile che comporterà l'aumento delle tariffe", dice il sindaco Forgione
Dalla mezzanotte le esibizioni di Hugel, Merk&Kremont, Simonterizzo e Kamelia
Sono stati 47 titoli in programma in sei giorni di proiezioni su ai temi ambientali, sostenibilità e diritti umani
Ospite d'eccezione Giancarlo Giannini che ha ricevuto il Premio alla carriera
Dopo l'omonima operazione antimafia del 6 settembre 2022
Ce lo spiega Alberto Mazzeo, assessore al Bilancio e alle Finanze del Comune di Trapani