Safina (PD): “Anticipare a marzo le attività di prevenzione incendi”

La richiesta del deputato regionale Dem dopo il rogo che ha devastato il Monte Inici

“Un disastro ambientale che ha prodotto danni incalcolabili al patrimonio boschivo della nostra provincia. E’ questo il drammatico risultato dell’incendio che si è sviluppato nel tardo pomeriggio di sabato scorso sul monte Inici, nel territorio del Comune di Castellammare del Golfo. E siamo solo a marzo, con temperature ben al di sotto delle soglie d’allarme ma pur con scarse precipitazioni atmosferiche che tardano ad arrivare”.

Amare le considerazioni del deputato regionale Dem, Dario Safina che torna sul tema della prevenzione incendi per chiedere al presidente della Regione Siciliana Renato Schifani, un passo in avanti nella salvaguardia del territorio e del suo ambiente.

“E’ più che mai evidente – ha spiegato Safina – che nonostante le novità introdotte nell’ultima finanziaria in tema di prevenzione incendi, la strada compiuta non è ancora sufficiente. A partire dall’inizio delle attività di difesa e protezione. Oltre al potenziamento di alcuni servizi e l’aumento del numero di giornate lavorative dei Forestali, proposte migliorative del Partito democratico accettate dalla maggioranza, avevamo anche chiesto a gran voce di anticipare a marzo l’inizio delle attività di prevenzione. Ma al governo marzo è sembrato troppo presto”.

“Oggi, alla prima bufera di Scirocco, – prosegue il deputato trapanese – ci ritroviamo con oltre 350 gli ettari di bosco e macchia mediterranea ridotti in cenere e un territorio umiliato e martoriato. E’ necessario dunque che il presidente Schifani torni sui suoi passi e riveda la nostra proposta di anticipare i termini per l’inizio delle azioni preventive. Un passo in più per la difesa e la tutela dell’ambiente e per la salvaguardia dell’incolumità umana”.

Il verde pubblico a Trapani non è coltura ma… Cultura [REPORTAGE]

Una storia grottesca, quasi incredibile, di piante, divieti di sosta e sfabbricidi. Per fortuna a lieto fine
Una storia grottesca, quasi incredibile, di piante, divieti di sosta e sfabbricidi. Per fortuna a lieto fine
Accompagnerà i presenti in un viaggio culinario tra le ricette tradizionali della sua terra e le sue creazioni quotidiane
La storica dell'Arte Lina Novara nominata direttrice del Museo Diocesano

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
In via Emanuela Loi e al Museo intitolato a Paolo Borsellino
Completato il revamping di due pozzi a Castelvetrano, in dirittura di arrivo quello dei pozzi di Trapani e Calatafimi