Rosalia d’Alì confermata presidente del Distretto Turistico Sicilia Occidentale [AUDIO]

Resta come vice anche Gregory Bongiorno. Gibellina ha deliberato la volontà di investire nel progetto di destinazione turistica, possibile ingresso anche di Calatafimi-Segesta e Marsala

In un clima di grande collaborazione tra tutti i soci, è stato rinnovato il Consiglio di Amministrazione del Distretto Turistico Sicilia Occidentale. L’Assemblea dei Soci ha deliberato la nuova composizione del CdA: Rosalia d’Alì, Gregory Bongiorno, Rossella Cosentino, Giuseppe Peraino, Maria Tesé, Germana Abbagnato, Salvatore Sutera, Francesco Forgione, Ninni Pipitone e Matteo Rizzo. Il CdA, successivamente, si è insediato ed ha votato Rosalia d’Alì quale presidente e Gregory Bongiorno come vicepresidente.

La redazione di Trapanisi.it ha intervistato Rosalia d’Alì:

«Una scelta di continuità che gratifica il percorso avviato e che impegna i soci a proseguire il piano di promozione turistica sotto il brand a cappello “West of Sicily” – ha commento la presidente dal Distretto Turistico Sicilia Occidentale Rosalia d’Alì – . Ringrazio per la fiducia l’unanimità dell’Assemblea dei Soci che ha riconosciuto il lavoro svolto in questo triennio confermando la governance. Sono felice dell’ingresso del Comune di Gibellina nel progetto di destinazione e dell’impegno espresso pubblicamente dal Comune di Calatafimi-Segesta e dal Comune di Marsala di aderire e sostenerlo. La presenza di questi nuovi interlocutori rafforza e arricchisce l’offerta turistica proposta».

Dal 13 al 15 febbraio 2022 il Distretto Turistico Sicilia Occidentale sarà presente con un proprio spazio espositivo alla Bit di Milano, la Borsa internazionale del turismo, all’interno del padiglione da 1.300 metri quadri della Regione Siciliana.

«I contatti costruiti con l’Assessorato Regionale al Turismo in questi primi tre anni e il lavoro di creazione della destinazione svolto, ci ha permesso di essere riconosciuti come DMO (Destination Management Organization) – continua la presidente Rosalia d’Alì – , rafforzando quella collaborazione costante e proficua che intendiamo proseguire anche nei prossimi anni».

Prima del rinnovo delle cariche, l’Assemblea dei Soci ha approvato il Bilancio consuntivo 2020 e la Programmazione economico-finanziaria 2021. Infine, Rosalia d’Alì ha presentato il report dell’attività svolta nel triennio 2019-2021. Nel dettaglio sono stati presentati i risultati raggiunti con la campagna di comunicazione che ha generato visibilità al territorio. Sono stati presentati anche gli interventi pianificati per il 2022.

Il brindisi con gli Shark a Palazzo D'Alì 240611

Mentre Shark brinda l’assessore risponde alla Lega Nazionale Pallacanestro [VIDEO]

Adesso si cambia regime, si passa al professionismo un'era nuova che davvero non vediamo l'ora di vivere"
È indiziato di appartenere a Cosa nostra e in affari anche con la famiglia mafiosa di Castelvetrano
Il martedì dalle 10 alle 12 e il giovedì dalle 15 alle 17
Sul posto Vigili del fuoco, Protezione civile comunale e Forestale
L'Assessorato dei Beni culturali della Regione Siciliana cofinanzia la produzione
"Decisioni su progetti di grande impatto ambientale devono essere prese con il coinvolgimento delle comunità locali"
Questa domenica va in scena la compagnia "Piccolo Teatro" di Alcamo con "Tintu... cu è ca ci ncagghia"
Grazie ai volontari, fino a settembre, dalle 18.30 alle 23.30
Incrementerà la portata d’acqua a disposizione della città di 15 litri al secondo
Le selezioni si svolgeranno martedì 18 giugno, dalle 15 alle 18.30

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Fu ucciso a Palermo in un agguato mafioso con il capitano D'Aleo e l’appuntato Bommarito
La storia del fisico italiano, inventore e padre delle comunicazioni, tra prosa teatrale, canti, musica e coreografie
Iniziativa di Renantis Sicilia in collaborazione con il Dipartimento di Ingegneria
Appello intervenga presso il governo nazionale e la cabina di regia del Ministero della Coesione