Ristori per le alluvioni: in arrivo 5 milioni dal bilancio regionale

Approvato emendamento Ciminnisi (M5S): «Scelta scellerata del Governo scippare un milione di euro dai 6 indicati, per destinarli a sagre di paese»

Cinque milioni di euro per i ristori ai privati delle province di Trapani, Messina e Siracusa, che hanno subito danni a causa delle alluvioni del settembre e ottobre scorsi. Dopo una lunga e serrata battaglia dialettica, in aula e in commissione, è stato approvato l’emendamento della deputata trapanese Cristina Ciminnisi (M5S) che impegna le somme sul bilancio regionale e affida agli uffici di protezione civile le procedure di erogazione del denaro.

«È un primo importante risultato – commenta Ciminnisi –, ma il Governo poteva fare di più e meglio. La soddisfazione per l’impegno delle somme sul bilancio regionale, dopo la prima errata individuazione della fonte di finanziamento sui fondi di sviluppo e coesione, è frustrata dalla scelta scellerata del Governo di ridurre lo stanziamento da me proposto nell’emendamento da 6 a 5 milioni di euro. Una decisione davvero inconcepibile, deludente e che tradisce quel patto che proprio il Presidente Schifani prese con le popolazioni alluvionate quando nei giorni dopo gli eventi catastrofici del 26 settembre scorso venne in visita a Trapani e Salinagrande e garantì l’impegno della Regione».

«Dopo nove mesi di attesa, di ritardi e di rinvii non giustificabili – continua Ciminnisi –, appare quasi una beffa la decisione del Governo di destinare le somme “scippate” agli alluvionati a feste e sagre di paese. Un milione di euro per qualche luminaria in più che ripropone la peggiore politica di 50 anni fa a spese degli alluvionati».

«Ora il Governo si impegni perché i soldi attesi da nove mesi dalle famiglie non rimangano impigliati nelle maglie della burocrazia. Si faccia presto. Per quanto ci riguarda la nostra battaglia per i ristori non è terminata e quel milione dirottato, insieme ad altre somme, dovrà essere destinato agli alluvionati come era stato promesso».

Trapani Baskin Open Day, festa dello sport inclusivo [AUDIO]

Ne abbiamo parlato con Filippo Frisenda,  delegato regionale EISI
Iniziativa di McDonald’s con il Comune di Trapani, Gruppo Scout Trapani 1 e Accademia Trapani
Nel tratto che attraversa la frazione di Purgatorio
SI è concluso l'apposito corso di formazione attivato dalla Protezione civile regionale con altri Enti
Prevista l'organizzazione di incontri con cadenza periodica alla Torre di Ligny
La strada provinciale Valderice - Erice, parte del tracciato di gara, fino al bivio di Martogna, sarà chiusa al traffico dalle 7:30 alle 15:30

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Gli eventi prenderanno il via il 10 luglio e si concluderanno il 28 agosto, tutti con inizio alle ore 21:30
Ventuno milioni per le famiglie siciliane per gli affitti del 2022
Intervento sostitutivo necessario e obbligatorio da parte della Regione
Letture ad alta voce e laboratori in biblioteca a partire dal 17 giugno
Con effetto immediato e fino al prossimo 31 dicembre
"I disagi e il clima di tensione che si vive in azienda sono peggiorati e i lavoratori sono stanchi e disillusi”