Rissa nel quartiere Sant’Alberto a Trapani

Coinvolti alcuni residenti e migranti di origine nigeriana

Ci sarebbero anche dei feriti a seguito della rissa scoppiata stamane, intorno alle 13.30, in via Paolo Emilio D’Angelo, nel quartirere Sant’Alberto a Trapani.

Secondo le prime notizie disponibili, la lite sarebbe avvenuta, per motivi ancora da chiarire, tra cinque residenti e due migranti di origine nigeriana che frequentano la zona, alle spalle di un supermercato. Sarebbero anche state danneggiate alcune auto.

Sul posto sono giunte pattuglie di Polizia, Carabinieri e Guardia di Finanza, i sanitari del 118 e anche militari dell’Esercito. Sono in corso accertamenti da parte delle forze dell’ordine per risalire alle cause scatenanti della violenza. I cittadini trapanesi coinvolti – che sarebbero stati armati di bastoni e di un coltello – sarebbero soggetti con precedenti a carico.

AGGIORNAMENTO ORE 20
Sono state arrestate dalla Polizia sei delle sette persone coinvolte oggi nella rissa. Tra di loro ci sono i due nigeriani e quattro residenti tra cui una donna.

Custonaci, la Sicilia e i suoi borghi: sabato il convegno [AUDIO]

Col primo cittadino Fabrizio Fonte abbiamo parlato del terzo ed ultimo week end de "i borghi dei tesori"
L'oggetto era sulla battigia della spiaggia sotto le Mura di Tramontana
La Consulta delle associazioni e la Consulta per la Pace e la Cooperazione
“Se non si stanziano i fondi per l’aggiornamento del progetto, sarà stato tutto inutile”

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...
Trapani Shark-Udine

Bentornati play-off

Ne parliamo con Giacomo Incarbona
Andava in giro di notte con un monopattino elettrico
In vista della Settimana Sociale dei cattolici italiani e delle prossime elezioni europee
Possono accedere al beneficio le cantine sociali costituite in forma cooperativa
Domenica la partita decisiva sarà disputata al PalaCardella