Risarcimento danni per allagamenti a Trapani, fissate convocazioni per la mediazione

Se dovesse andare a vuoto, non resta che attivarci in sede giudiziale", spiega l'avvocato che assiste cittadini e attività commerciali

Il giorno 31 di questo mese, su istanza di alcuni cittadini trapanesi, si terranno le prime convocazioni dinanzi all’Organismo di mediazione per ottenere dal Comune di Trapani l’integrale risarcimento dei danni subiti alle loro abitazioni ed esercizi commerciali a causa degli allagamenti del 26 settembre 2022.

L’avvocato Vincenzo Maltese, che li assiste, spiega meglio l’iter che si sta seguendo: “Per prima cosa abbiamo notificato una diffida con messa in mora e con invito alla negoziazione assistita ma, pur avendo aperto le pratiche per il risarcimento, dalle parti di Palazzo D’Alì, probabilmente per scelte politiche, si è deciso di insistere sulla richiesta dello stato di calamità e sulla richiesta di ristori (cosa ben diversa dal risarcimento integrale dei danni subiti) da parte della Regione e, per essa, dallo Stato. Adesso stiamo tentando di trovare un accordo in sede di mediazione ma, se dovesse andare a vuoto anche questa opzione, non resta che attivarci in sede giudiziale”.

Maltese ricorda che “il sindaco Tranchida ha pubblicamente ammesso che da almeno sette anni, nessun intervento sulle condotte fognarie è stato fatto, che la relazione finale del commissario straordinario Messineo ha messo al primo punto tra le cose urgentissime da fare proprio la pulizia delle condotte fognarie, oltre alle caditoie e tombini” e che “Salvo Cocina, responsabile della Protezione civile regionale, ha dichiarato alla stampa, il 9 novembre scorso, che non si hanno notizie delle attività di prevenzione che il Comune avrebbe dovuto attivare da anni con un piano di protezione civile comunale risalente al 2006 per il quale solo di recente è stato dato un incarico per il suo aggiornamento”.

“Per questi motivi – conclude Maltese – mi auguro che da parte di questa Amministrazione prevalga il buon senso e si riesca a trovare in questa fase un accordo che eviterebbe il contenzioso giudiziario, risarcendo così i danni che ammontano a decine di migliaia di Euro. Perchè in caso contrario, a pagarne le conseguenze sarebbero sempre e comunque gli stessi cittadini”.

La passeggiata al lungomare di Trapani, buona fortuna! [REPORTAGE]

Giovedì inizieranno i lavori di messa in sicurezza di 30 metri di muretto e della spiaggia sottostante
Giovedì inizieranno i lavori di messa in sicurezza di 30 metri di muretto e della spiaggia sottostante
Intervento stanotte di un elicottero HH139B dell’82° Centro SAR di Trapani
Venerdì 26 luglio alle ore 19 si terrà la Santa Messa e alle ore 21 una serata memorial con video, musica e testimonianze nel campetto parrocchiale
Nato da una open call agli artisti, il cartellone di Selinunte, che accompagnerà l’estate per oltre due mesi, accoglie il primo spettacolo della rassegna Teatri di Pietra giovedì 25 luglio alle 21:30
I biglietti potranno essere ritirati presso la sede Avis in via Casa Bianca n. 34, con un'offerta minima € 10,00
Ospite della prima serata sarà Gianrico Carofiglio, scrittore e magistrato italiano, noto per i suoi romanzi gialli e legal thriller

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Eletto il Consiglio d’Amministrazione per il triennio 2024-2027
Il consigliere comunale di Fratelli d'Italia Nicola Lamia spiega perchè l'opposizione ha abbandonato l'Aula Consiliare
L'amministrazione comunale ha illustrato lo stato di avanzamento dei Piani che confluiranno nel PUG
Operazione del 2022 contro presunti fiancheggiatori e associati di Cosa Nostra a Marsala e altri centri del Trapanese