Riqualificazione e bonifica ambientale, nel Belice arrivano 9 mln di euro dalla Regione

A disposizione oltre nove milioni di euro tra le province di Trapani, Agrigento e Palermo

Definita dal governo regionale siciliano la procedura, con il Ministero dell’Ambiente, tramite la quale sono stati ammessi a finanziamento undici progetti di riqualificazione e bonifica ambientale per lo smaltimento dell’amianto e dell’eternit derivanti dallo smantellamento delle baraccopoli nei paesi delle provincie di Trapani, Agrigento e Palermo.

Otto progetti sono immediatamente cantierabili, tre invece si trovano in una fase istruttoria e occorrerà attendere ulteriori passaggi burocratici. A disposizione ci sono oltre nove milioni di euro. A breve partiranno, dunque, i lavori di riqualificazione nelle province più colpite dal sisma del 1968. Si tratta – fanno sapere dalla Regione – di un programma di interventi approvato già nel 2015 ma che ha subito, nel corso degli anni, diverse modifiche e approfondimenti, fino all’attuale rimodulazione.

Nella provincia di Trapani i lavori, per un ammontare di circa due milioni di euro, si concentreranno nei comuni di Partanna (un milione di euro), Santa Ninfa (circa 1,8 milioni di euro) e Vita (circa 280 mila euro).

Nella provincia di Agrigento sono stati ammessi a finanziamento quattro progetti: a Montevago per la riqualificazione della chiesa e dell’ex poliambulatorio nell’ex baraccopoli “Bergamo” sono stanziati 412 mila euro e quasi un milione di euro per la bonifica ambientale dei villaggi Bergamo, Tempo e Trieste. A Santa Margherita del Belice sono finanziati i lavori nell’ex baraccopoli di via Po, per circa un milione e mezzo di euro, e lo smaltimento delle discariche abusive di cemento amianto, per un importo di 600 mila euro. A Roccamena, in provincia di Palermo, sarà riqualificata la piazza Sant’Antonio con un investimento di circa 74 mila euro.

Si trovano ancora nella fase istruttoria, invece, i progetti di Salaparuta – per il quale il dipartimento regionale della Protezione civile è in attesa di integrazioni – e quelli di Menfi e Sambuca di Sicilia (Agrigento), per i quali è in corso un approfondimento al Ministero dell’Ambiente.

A questi undici interventi, che rientrano nella dotazione di nove milioni di euro già stanziati, potrebbero aggiungersene presto altri due – a Gibellina e Salemi, in provincia di Trapani – per i quali si sta provando a reperire un ulteriore finanziamento di 1,3 milioni di euro

Trapani Baskin Open Day, festa dello sport inclusivo [AUDIO]

Ne abbiamo parlato con Filippo Frisenda,  delegato regionale EISI
"I disagi e il clima di tensione che si vive in azienda sono peggiorati e i lavoratori sono stanchi e disillusi”
Letture ad alta voce e laboratori in biblioteca a partire dal 17 giugno
Con effetto immediato e fino al prossimo 31 dicembre
Ventuno milioni per le famiglie siciliane per gli affitti del 2022
La strada provinciale Valderice - Erice, parte del tracciato di gara, fino al bivio di Martogna, sarà chiusa al traffico dalle 7:30 alle 15:30
Gli eventi prenderanno il via il 10 luglio e si concluderanno il 28 agosto, tutti con inizio alle ore 21:30
Questa domenica va in scena la compagnia "Piccolo Teatro" di Alcamo con "Tintu... cu è ca ci ncagghia"

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
L'Assessorato dei Beni culturali della Regione Siciliana cofinanzia la produzione
Sul posto Vigili del fuoco, Protezione civile comunale e Forestale
"Decisioni su progetti di grande impatto ambientale devono essere prese con il coinvolgimento delle comunità locali"
Incrementerà la portata d’acqua a disposizione della città di 15 litri al secondo