Riparte la pallacanestro a Trapani: presentata la campagna abbonamenti

“Finalmente, dopo un anno e mezzo di assenza, possiamo riaprire il palazzetto al pubblico e, con le dovute precauzioni, i nostri ragazzi potranno nuovamente giocare circondati dall’affetto dei nostri tifosi" afferma Basciano

Si è svolta nel pomeriggio di ieri la conferenza stampa di presentazione della campagna abbonamenti della Pallacanestro Trapani in vista della stagione 2021/2022.

Ad accogliere i giornalisti ed i numerosi tifosi ed appassionati vi erano, in rappresentanza della Pallacanestro Trapani, l’amministratore delegato Nicolò Basciano e coach Daniele Parente.

Presente all’incontro anche una delegazione della squadra tra cui il neo acquisto granata Simone Tomasini che è stato presentato ai tifosi.

Il responsabile della comunicazione Dario Gentile ha moderato la conferenza stampa ed ha subito proposto ai presenti il video di presentazione della campagna abbonamenti, realizzato dal videomaker Tancredi Bettio coadiuvato dallo staff comunicazione della Pallacanestro Trapani che quest’anno si avvale anche delle competenze dell’art director Piergiorgio Leonforte.

Ha aperto la conferenza stampa l’amministratore delegato Nicolò Basciano che ha condiviso con i presenti le sue sensazioni positive sull’ inizio di una stagione nella quale ripone tante aspettative: “Per iniziare porto il saluto affettuoso del Presidente Pietro Basciano che per motivi di lavoro non è potuto essere presente. Siamo reduci da un periodo terribile, il Covid ha cambiato la nostra quotidianità e ci ha messo a dura prova sotto tutti i punti di vista. Nonostante questo abbiamo voluto dare alla città ed ai nostri tifosi un’ulteriore testimonianza di amore e di legame col territorio. Abbiamo allestito una squadra competitiva in Serie A2 per la nona stagione consecutiva, cosa che ha davvero pochi uguali in Italia. Ci tengo molto a rivolgere un sincero ringraziamento a Marco Mollura che, nonostante le tante offerte ricevute, non ha mai vacillato ed ha deciso di essere il punto di riferimento e il capitano della nostra squadra”.

All’ a.d. Nicolò Basciano è stato riservato anche il compito di illustrare le scelte societarie in merito alla campagna abbonamenti: “Finalmente, dopo un anno e mezzo di assenza, possiamo riaprire il palazzetto al pubblico e, con le dovute precauzioni, i nostri ragazzi potranno nuovamente giocare circondati dall’affetto dei nostri tifosi. Senza troppi giri di parole quest’anno abbiamo voluto semplificare la campagna abbonamenti anche perché è difficile prevedere cosa ci riserverà il futuro, abbiamo tolto le varie diversificazioni lasciando un’unica formula. Il costo dell’abbonamento sarà di 150 euro per la tribuna ordinaria, 200 euro per il parterre granata e 300 euro per il parterre centrale. Abbiamo comunque voluto dare a tutti i nostri tifosi la possibilità di usufruire di un’importante scontistica: per tutti coloro che si abboneranno entro il 4 settembre il costo dell’abbonamento ordinario sarà di 130 euro, del parterre granata 170 euro e del parterre centrale 270 euro. Al momento la capienza massima a cui possiamo fare riferimento è quella del 25% che per noi equivale a circa 1000 abbonamenti. Staremo molto attenti e rispetteremo al massimo i protocolli sanitari per tutelare i nostri giocatori, lo staff e tutti i tifosi ma abbiamo la necessità di tornare a sentire il rapporto coi nostri tifosi”.

Dopo l’intervento del g.m. coach Daniele Parente ha parlato della squadra: “Stabiliti gli obbiettivi stagionali con la società, e dopo aver affrontato qualche imprevisto, abbiamo centrato i vari obiettivi di mercato che ci eravamo prefissati. Rispetto agli altri anni siamo molto più giovani, siamo quasi tutti nuovi e sarà importante che i vecchi trasmettano il DNA che ci ha contraddistinto in questi anni. Gli interpreti sono diversi e dovrò essere bravo io a trovare la migliore disposizione possibile in campo. Tutti i nuovi sono arrivati a Trapani con degli stimoli importanti e grande ambizione. Ho cercato di trovare giocatori che avessero trattamento di palla, anche tra i lunghi, per non dare punti di riferimento agli avversari”.

La conferenza stampa è stata anche l’occasione per presentare la guardia Simone Tomasini arrivato da Casale Monferrato: “Sono felice di essere a Trapani, i miei obiettivi personali coincidono con quelli del gruppo, sono consapevole del fatto che dovrò essere un punto di riferimento per la squadra e darò il massimo per onorare la maglia. Compatibilmente con le esigenze del coach mi metterò a disposizione dei miei compagni, partendo dalla difesa. Sono un giocatore che può fare tutto e non vedo l’ora di iniziare”.

Il “Battesimo di Cristo” dal pennello di Edoardo La Francesca [AUDIO]

Il pittore trapanese ha dipinto la tela che adornerà la chiesa di San Giuseppe a Castellammare del Golfo
Sanzioni per un gruppo di turisti, un gestore di lido balneare e un noleggiatore di attrezzature da spiaggia
La notizia è stata comunicata durante una riunione alla Prefettura di Trapani
Quando si raggiungono i 35 gradi, in assenza di risveglio in grado di mitigare il rischio nei cantieri, bisogna interrompere le attività
Tecnici al lavoro per ripristinare l'alimentazione delle pompe che attingono acqua dai pozzi di Sinubio
Schifani e Turano: «La Regione investe sui giovani, risorse triplicate»

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Per il nuovo film di Margherita Spampinato dal titolo "Gela"
Nel 2024 si stima che saranno raccolte 3.504 tonnellate di imballaggi in acciaio, un +40,7% rispetto al 2023
Il segretario provinciale del Partito Democratico critico sulla riforma voluta dal governo nazionale
Forgione: "La nostra priorità è mantenere le nostre isole pulite e accoglienti"