Riforma rifiuti, contributi per chi supera il 60% di differenziata e sanzioni a chi non centra il 30%

Contributi per i Comuni che superano il 60% della differenziata ed un’ecotassa raddoppiata per quei Comuni che sono al di sotto del 30%. Sono i punti salienti della riforma dei Rifiuti presentata dal governo Regionale ed approvata in Commissione All’Ars.

La riforma prevede incentivi e contributi in conto capitale per progetti ed iniziative riguardanti la riduzione ed il riciclo, con i contributi che saranno erogati in favore di quei Comuni che raggiungono il 65% di differenziata. Per chi, invece, non raggiunge il 30%, invece, viene raddoppiata l’ecotassa a titolo di sanzione. Oggi ogni Comune versa 12,5 euro per ogni tonnellata smaltita in impianti o discariche e che si sommano a tutte le altre tariffe. Approvata la legge, invece, questa tassa verrà raddoppiata per chi non va oltre il 30% di differenziata.

ADDIO ATO E SRR – La riforma, poi, prevede la definitiva abolizione dei 27 Ato e delle 18 Srr che avrebbero dovuto già prenderne il posto. Tutti verranno sostituiti dagli Ada, gli ambiti di gestione provinciale che mettono insieme i sindaci del territorio ed a guidarle, gratuitamente, sarà il sindaco del Comune che raggiunge la più alta percentuale di raccolta differenziata. Non ci sarà un consiglio di amministrazione, ma una serie di organi collegiali che non prevedono indennità.

A Trapani, intanto, si avvicina l’avvio della raccolta differenziata e dal primo dicembre la Energetikambiente comincerà la distribuzione dei kit. Ma con differenze tra abitazioni singole e condomini.

Il “Battesimo di Cristo” dal pennello di Edoardo La Francesca [AUDIO]

Il pittore trapanese ha dipinto la tela che adornerà la chiesa di San Giuseppe a Castellammare del Golfo
Il provvedimento è entrato in vigore lo scorso 15 giugno
Tecnici al lavoro per ripristinare l'alimentazione delle pompe che attingono acqua dai pozzi di Sinubio
Quando si raggiungono i 35 gradi, in assenza di risveglio in grado di mitigare il rischio nei cantieri, bisogna interrompere le attività
Per il nuovo film di Margherita Spampinato dal titolo "Gela"
Schifani e Turano: «La Regione investe sui giovani, risorse triplicate»
Nel 2024 si stima che saranno raccolte 3.504 tonnellate di imballaggi in acciaio, un +40,7% rispetto al 2023
Il segretario provinciale del Partito Democratico critico sulla riforma voluta dal governo nazionale
Forgione: "La nostra priorità è mantenere le nostre isole pulite e accoglienti"

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione