venerdì, Marzo 1, 2024

Rifiuti, a Trapani e Marsala arriva Junker, l’app per la raccolta differenziata al servizio dei cittadini

Basta scaricare gratuitamente l’app sul proprio smartphone (Android, Apple o Huawei). Da quel momento, per sciogliere ogni dubbio davanti ai bidoni della differenziata, sarà sufficiente inquadrare il codice a barre dell’imballaggi

Un “tutor” intelligente per la raccolta differenziata, che riconosce i prodotti dal codice a barre o addirittura da una foto, e spiega come conferirli correttamente, distinguendo tutti i materiali che lo compongono. Un vero assistente personale, che ricorda ai cittadini i calendari del porta a porta, li guida fino al punto di raccolta più vicino e li aiuta ogni giorno a compiere scelte più sostenibili. Tutto questo e molto altro è Junker, l’app per la raccolta differenziata più evoluta e amata d’Italia, che da oggi sbarca anche a Trapani e Marsala.

La società Formula Ambiente, che si occupa dei servizi ambientali sul territorio, ha infatti deciso, d’intesa con l’amministrazione comunale, di seguire l’esempio degli oltre 1200 Comuni che, da Nord a Sud, hanno adottato e messo a disposizione dei propri cittadini questo servizio, per rendere più facile ed efficiente la gestione dei rifiuti urbani.

COME FUNZIONA

Basta scaricare gratuitamente l’app sul proprio smartphone (Android, Apple o Huawei). Da quel momento, per sciogliere ogni dubbio davanti ai bidoni della differenziata, sarà sufficiente inquadrare il codice a barre dell’imballaggio o, se non presente, scattare una foto al prodotto, per sapere in tempo reale di quali materiali è composto e come va conferito. E, siccome le regole per la differenziata non sono uguali in tutta Italia, Junker app – grazie alla geolocalizzazione – è in grado di personalizzare le informazioni in base al territorio in cui si trova l’utente. Tanto semplice da essere rivoluzionaria!

Junker, che è tradotta in dieci lingue, è intuitiva anche per non nativi digitali e accessibile ai non vedenti. E, grazie a un database interno di oltre 1 milione e 700 mila prodotti, è la guida alla raccolta differenziata più accurata d’Europa. Se tuttavia dovesse capitare che non riconosca il prodotto, l’utente può scattargli una foto, trasmetterla all’app e ricevere in pochi minuti le informazioni per conferirlo correttamente. La referenza sarà poi aggiunta al database, valorizzando così la collaborazione dei cittadini.

UN’UNICA APP, TANTI SERVIZI PER L’AMBIENTE E LA SOSTENIBILITÀ

Facilità di utilizzo e interattività sono le principali caratteristiche di quest’app, che riunisce in un unico strumento tanti e diversi servizi, utili non solo a risolvere dubbi e prevenire eventuali multe per errori nella raccolta differenziata, ma anche a diffondere comportamenti più sostenibili. Al suo interno i cittadini troveranno infatti quiz per imparare sì a differenziare, ma anche a ridurre i propri rifiuti, mappe di tutti i punti di raccolta e le buone pratiche di economia circolare presenti sul territorio. Grazie a Junker l’amministrazione comunale avrà poi la possibilità di inviare messaggi diretti ai propri concittadini per comunicare in tempo reale avvisi, iniziative, interruzioni o cambiamenti nei servizi pubblici.

“Siamo davvero soddisfatti di poter collaborare con Junker, fornendo alla cittadinanza un ulteriore strumento estremamente funzionale e semplice da utilizzare per effettuare correttamente la raccolta differenziata – dichiarano il sindaco di Trapani, Giacomo Tranchida, e l’assessore all’ecologia, Antonio Marco Romano – grazie al quale contiamo di poter ulteriormente incrementare la percentuale di raccolta. Negli ultimi anni sono stati molteplici gli sforzi effettuati dalla nostra amministrazione per esortare i trapanesi a rispettare l’ambiente, cosa che sarà possibile solo grazie alla diffusione capillare sul territorio delle corrette regole per differenziare i rifiuti”

“Aggiungiamo un servizio importante a supporto della raccolta differenziata”, dice Michele Milazzo, assessore alla Nettezza Urbana, Ambiente e Decoro Urbano di Marsala. “Questa app, che si avvale della migliore tecnologia disponibile, permetterà al Comune e a Formula Ambiente di far arrivare in tempo reale agli utenti le informazioni relative alla raccolta differenziata. Un servizio importantissimo per una città territorio come Marsala, dove è necessaria un’informazione capillare, capace di raggiungere “porta a porta” i cittadini sparsi per il territorio”

“Siamo molto orgogliosi di mettere a disposizione dei cittadini e dell’amministrazione comunale di Trapani la miglior tecnologia attualmente disponibile in Europa, al servizio della raccolta differenziata e dell’economia circolare”, sottolinea Noemi De Santis, co-fondatrice di Junker. “D’altronde il rapporto di Junker app con la Sicilia è sempre stato speciale, come conferma il numero altissimo di download dell’app effettuati da siciliani. In nessun’altra regione Junker è stata accolta con tanto entusiasmo, segno che qui l’attenzione nei confronti dell’ambiente è particolarmente alta. Ci auguriamo che altre amministrazioni seguano presto l’esempio di Trapani, Marsala e degli altri 23 Comuni siciliani abbonati a Junker, raccogliendo il segnale che arriva dalla società, per migliorare la quantità, ma soprattutto la qualità della raccolta differenziata nel proprio territorio”.

Esultanza Trapani. Foto: Joe Pappalardo

Provinciale sotto i riflettori: in serale le partite di Imolese e Siracusa [AUDIO]

L'inizio delle due sfide è previsto per le 20:30, per il ritorno di Coppa Italia cambia anche la data
L'inizio delle due sfide è previsto per le 20:30, per il ritorno di Coppa Italia cambia anche la data
Diffusi i dati sul ritorno economico nel territorio generato dall'aeroporto
L'assessore Aricò: «Sostegno alle amministrazioni locali per crescita e sviluppo»
Nei prossimi giorni la decisione del gup del Tribunale di Trapani
Presenti anche gli sportivi del Trapanese destinatari delle benemerenze CONI consegnate lo scorso dicembre

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
Coinvolte dodici persone che si occuperanno della cura del Verde a Favignana
"Impossibile garantire alla comunità una regolare distribuzione idrica con mezzi alternativi"
"Esperienza positiva, contento di avere avuto l'opportunità di rappresentare la mia gente" ha dichiarato l'ala granata
Il primo dirigente della Polizia di Stato ha all'attivo una lunga e articolata carriera