Riempiono buche all’interno della riserva con materiale di risulta: dovranno rimuoverlo

TRAPANI. Avevano riempito le buche presenti in un “ariuni”, per consentire il transito di auto, all’interno della riserva delle Saline con materiale che è stato ritenuto incompatibile o inidoneo dal Wwf, il gestore della stessa riserva delle Saline. Ed oltretutto, senza la preventiva autorizzazione del Wwf. Per questo motivo, quindi, attraverso una ordinanza il sindaco Giacomo Tranchida ha disposto che i responsabili, in tutto tre cittadini residenti nel capoluogo, debbano ripristinare i luoghi così come questi erano prima che ricoprissero quelle buche con materiale inidoneo.

A scoprire quanto avvenuto nei pressi della salina “Galia – Canino” ricadente all’interno della zona “A” della riserva naturale orientata “Saline di Trapani e Paceco”, è stato il servizio ispettorato ripartimentale delle Foreste, distaccamento di Castellammare del Golfo. La nota della Forestale riporta come nei pressi della salina “Galia – Canino” sono stati eseguiti dei lavori di manutenzione di un “ariuni” con il ricolmo di alcune buche per agevolare il transito degli automezzi, utilizzando materiale ritenuto incompatibile o inidoneo dal Wwf.

Fileccia v/s Barbara, polemica a suon di “Pop Fest” [AUDIO e VIDEO]

Barbara "In estate tornerà la ruota panoramica", Fileccia "Se è così, la prossima festa di capodanno la organizzo io!"
Si è lavorato per inviare alla cabina di regia regionale le schede di interventi preparate dai Comuni
"Unica legge da applicare in caso di naufragi è quella del mare che impone soccorso e approdo in un porto sicuro"
Insieme al Documento Unico di Programmazione 2024/2026
Il Fondo antico della Biblioteca civica Sebastiano Bagolino custodisce una preziosa raccolta di cinquecentine dei più famosi ed apprezzati tipografi del tempo

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
Un ecosistema di biodiversità forse unico in Sicilia soprattutto per la presenza di querce da sughero secolari
Gaetano Santangelo: "Giustizia parziale, lo Stato deve dire agli Italiani chi ha ucciso i due carabinieri"
Destinati 16 milioni per la crisi idrica e il sostegno agli agricoltori