Restaurato il tabernacolo della famiglia Sicomo: nel ‘600 fondò il paese di Vita

L'opera, sopravvissuta al terremoto del '68 nella Valle del Belìce, è pronta per essere nuovamente collocata all'interno della chiesa del Purgatorio a Vita

Torna nella chiesa Anime Sante del Purgatorio il tabernacolo appartenente alla famiglia Sicomo, che nel 1600 fondò il paese di Vita.

L’opera proveniente dalla Chiesa Madre, distrutta dal terremoto nella valle del Belice nel 1968, è stata sottoposta a un attento restauro.
Il tabernacolo seicentesco, di puro gusto barocco, è composto di tre elementi lignei assemblati tra loro abilmente intagliati e dorati, con la doratura a guazzo in oro zecchino. Nell’ovale centrale, mentre, troviamo alcuni simboli cristiani: il cuore con la corona di spine, simbolo di Gesù immolato per la salvezza eterna; l’occhio di Dio protettore dell’umanità, il fascio di spighe e i tralci di uva.

La restauratrice, Rosalia Teri, si dice sorpresa di aver trovato sullo sportello della piccola base a scomparsa, inciso sul medaglione, lo stemma della famiglia Sicomo. Stilisticamente l’opera ricorda le architetture barocche di origine Juvariana, stile che ispirò diversi artisti trapanesi dell’epoca come Giovanni Pietro Amico. L’intervento di restauro è stato finanziato dalla famiglia Mezzapelle-Galifi, e adesso, il tabernacolo verrà nuovamente collocato all’interno della chiesa del Purgatorio di Vita.

La passeggiata al lungomare di Trapani, buona fortuna! [REPORTAGE]

Giovedì inizieranno i lavori di messa in sicurezza di 30 metri di muretto e della spiaggia sottostante
Giovedì inizieranno i lavori di messa in sicurezza di 30 metri di muretto e della spiaggia sottostante
Intervento stanotte di un elicottero HH139B dell’82° Centro SAR di Trapani
Venerdì 26 luglio alle ore 19 si terrà la Santa Messa e alle ore 21 una serata memorial con video, musica e testimonianze nel campetto parrocchiale
Nato da una open call agli artisti, il cartellone di Selinunte, che accompagnerà l’estate per oltre due mesi, accoglie il primo spettacolo della rassegna Teatri di Pietra giovedì 25 luglio alle 21:30
I biglietti potranno essere ritirati presso la sede Avis in via Casa Bianca n. 34, con un'offerta minima € 10,00
Ospite della prima serata sarà Gianrico Carofiglio, scrittore e magistrato italiano, noto per i suoi romanzi gialli e legal thriller

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
I consiglieri comunali controbattono le dichiarazioni del sindaco Forgione
Eletto il Consiglio d’Amministrazione per il triennio 2024-2027
Il consigliere comunale di Fratelli d'Italia Nicola Lamia spiega perchè l'opposizione ha abbandonato l'Aula Consiliare
L'amministrazione comunale ha illustrato lo stato di avanzamento dei Piani che confluiranno nel PUG
Operazione del 2022 contro presunti fiancheggiatori e associati di Cosa Nostra a Marsala e altri centri del Trapanese
Tutte le gare in programma si disputeranno dal 25 al 28 luglio in piazza della Vittoria