Rapporto “Ecosistema urbano” 2023, Trapani peggiora rispetto allo scorso anno

Trapani peggiora la propria posizione, rispetto allo scorso anno, nella classifica dell’edizione 2023 del rapporto “Ecosistema urbano”, l’indagine di Legambiente e Ambiente Italia – realizzata in collaborazione con Il Sole 24 Ore – sullo stato di salute dei capoluoghi di provincia italiani.

La città si colloca, infatti, all’86esimo posto, ben 25 posizioni più in basso rispetto al 2022. In peggioramento anche gli altri capoluoghi della Sicilia con Caltanissetta, Catania e Palermo nelle ultime tre posizioni della classifica che viene stilata in base a 18 indicatori relativi a sei aree tematiche: aria, acqua, rifiuti, mobilità, ambiente urbano, energia.

Nell’area tematica Ambiente Trapani è una città con pochi alberi e molto cemento. I piazzamenti peggiori sono in relazione a “Verde totale” (102° posto su 105) e Isole pedonali (100°). La città capoluogo si colloca all’85esimo posto per presenza di alberi e al 91° per utilizzo del suolo.

Nel settore mobilità Trapani è collocata in 97^ posizione tra i capoluoghi di provincia per le Zone a Traffico Limitato mentre il tasso di motorizzazione la porta ad essere la 93^ in Italia: ci sono 75 auto ogni 100 abitanti. Per il trasporto pubblico è 86^ con pochi passeggeri (76° posto in classifica). Pochissime le infrastrutture per la ciciclabilità (87° posto). La città si colloca al 49° posto per vittime della strada.

Trapani sconta seri problemi idrici ed è una città che consuma molta acqua in proporzione agli abitanti, dato che la colloca al 92° posto tra i capoluoghi italiani per consumi idrici domestici mentre è al 37° posto per dispersione idrica.

Nel settore della gestione dei rifiuti Trapani è al 55° posto per raccolta differenziata e al 71° per rifiuti prodotti. Ogni abitante, in media, produce 530 chili di rifiuti l’anno.
Va meglio con la qualità dell’aria, settore nel quale Trapani è nella parte alta della classifica tranne che per il dato relativo alla misurazione dell’ozono.
Per visualizzare i dati nel dettaglio cliccare QUI

Trapani Baskin Open Day, festa dello sport inclusivo [AUDIO]

Ne abbiamo parlato con Filippo Frisenda,  delegato regionale EISI
Uno strumento per avvicinare il pubblico, specie quello giovanile, alla conoscenza del Museo
La società del presidente Valerio Antonini completerà l'impianto per renderlo fruibile
Tre giorni all'insegna della cultura del mar, della musica e della gastronomia
A Trapani confermato il già commissario straordinario Ferdinando Croce

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Il duo, formato da Michele Simonte e Pietro Rizzo vanta collaborazioni con Djs nazionali e internazionali, recentemente con gli italiani più conosciuti al mondo i Meduza
La sindaca Daniela Toscano ribatte alle affermazioni del consigliere comunale Vincenzo Maltese
Lo scopo della promozione è raccogliere nuovi sguardi e riflessioni sulla vasta gamma di identità differenti e di possibili modi in cui le persone possono legittimamente esprimere il proprio genere
Si tratta di un servizio organizzato dal comitato locale della Croce Rossa per le persone che vorranno assistere alla processione del 21 giugno in Piazza Castello