Rapina a Mazara del Vallo, domiciliari per un 35enne

Il provvedimento del gip è stato eseguito dalla Polizia

Arresti domiciliari per un cittadino mazarese di 35 anni gravemente indiziato come autore della rapina aggravata in concorso commessa lo scorso 3 agosto alla Farmacia sita in via San Pietro a Mazara del Vallo.

Quel giorno, intorno alle 19.50, due soggetti con volto nascosto da passamontagna, vestiti con tute da meccanico di colore blu e armati di coltello da cucina, irrompevano all’interno della Farmacia e, dopo aver svuotato il cassetto del registratore di cassa impadronendosi di 500 euro, si erano dileguarsi a bordo di uno scooter.

Le indagini subito avviate dagli uomini del locale Commissariato di P.S., con l’acquisizione e l’esame delle immagini registrate da due distinti impianti di videosorveglianza installati nelle immediate vicinanze del luogo della rapina, hanno permesso di identificare con certezza, nella persona di un noto pregiudicato mazarese, uno degli autori della rapina fino a quel momento rimasti ignoti. L’uomo è stato denunciat alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Marsala che, condividendo le conclusioni investigative del Commissariato, ha richiesto al gip la misura cautelare a carico del 35enne.

L’almanacco di oggi mercoledì 24 aprile 2024

In questa rubrica tutto quello che c'è da sapere sulla giornata di oggi
In questa data si celebrano la fine dell'occupazione nazifascista e la Resistenza
Forgione: "Il mondo deve ripudiare la guerra sempre e comunque"
Dal 26 al 29 aprile nel centro storico cittadino
Il provvedimento riguarda la vendita di alcolici e la diffusione di musica
L'appuntamento per la provincia di Trapani è previsto per il 19 maggio al Museo di Arte Contemporanea di Alcamo
Si tratta di circa tremila lavoratori potranno essere assunti da Enti locali, ASP e Aziende ospedaliere
L'Associazione Nazionale Partigiani Italiani ha espresso la propria indignazione

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
La sentenza con la formula “perché i fatti non costituiscono reato”
"Superare la precarietà nei contratti di lavoro e di rendere più sicuro il lavoro nel sistema degli appalti"
Il sindaco Forgione: "Dopo decenni di attesa ci avviamo alla conclusione dell'iter"
Si lavora per individuare e definire strategie di prevenzione e contrasto al fenomeno
Il deputato regionale ribatte alle dichiarazioni del segretario provinciale e della presidente dell'Assemblea
Esprime delusione e scoramento per il clima politico nel massimo consesso cittadino