“Qui ci sono 50 morti al giorno ma voi potete ancora salvarvi, restate a casa ed eviterete il peggio” [AUDIO]

In sette giorni a Bergamo ci sono stati circa quattrocento morti per coronavirus. Quasi cinquanta al giorno. Laura Indovina e Pietro Muscarella, una giovane coppia siciliana che vive nella città bergamasca, ci raccontano la loro vita in quarantena. “Da quattro settimane siamo reclusi in casa”, dice Pietro. “Qui il clima è pesante”, spiega Laura. “Delle persone che conosciamo, una su due ha avuto un lutto. All’inizio nessuno aveva ben chiara la gravità della situazione. Venti giorni fa qui la vita era normalissima, si andava a lavoro tranquillamente, c’era qualche caso, è vero, se ne parlava ma si pensava fosse una semplice influenza, nel giro di qualche giorno ci siamo resi conto che non era una semplice influenza”.

In pochi giorni il numero dei morti è drasticamente aumentato e sono ormai talmente tanti che Laura e Pietro hanno ormai perso il conto. Dalla loro casa a Bergamo lanciano un accorato appello ai loro amici al sud e a tutti i S Siciliani…

 

Trapani Baskin Open Day, festa dello sport inclusivo [AUDIO]

Ne abbiamo parlato con Filippo Frisenda,  delegato regionale EISI
Interventi tra Castellammare del Golfo e San Vito Lo Capo
La sindaca Daniela Toscano ribatte alle affermazioni del consigliere comunale Vincenzo Maltese
Il vescovo Fragnelli: "Costruiamo una trazzera di pace"
Lo scopo della promozione è raccogliere nuovi sguardi e riflessioni sulla vasta gamma di identità differenti e di possibili modi in cui le persone possono legittimamente esprimere il proprio genere
Si tratta di un servizio organizzato dal comitato locale della Croce Rossa per le persone che vorranno assistere alla processione del 21 giugno in Piazza Castello
SI è concluso l'apposito corso di formazione attivato dalla Protezione civile regionale con altri Enti

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Prevista l'organizzazione di incontri con cadenza periodica alla Torre di Ligny
La strada provinciale Valderice - Erice, parte del tracciato di gara, fino al bivio di Martogna, sarà chiusa al traffico dalle 7:30 alle 15:30
Gli eventi prenderanno il via il 10 luglio e si concluderanno il 28 agosto, tutti con inizio alle ore 21:30