Protesta agricoltori a Marsala, domani incontri alla Regione e a Roma

Sarà consegnato il documento con le richieste a sostegno del settore

Sono state due giornate di manifestazione pacifica e senza incidenti, con una grande partecipazione di agricoltori e mezzi agricoli, quelle svoltesi a Marsala per la mobilitazione indetta da sindacati e organizzazioni di categoria.

Domani una rappresentanza sindacale incontrerà a Palermo l’assessore regionale alla Agricoltura Luca Sammartino. Enzo Daidone (ConfSAL Trapani), Michele De Maria (FederAgri Trapani) e Pino Aleo (COPAGRI Trapani) chiederanno l’intervento del governo regionale sulla grave crisi si è abbattuta sull’agricoltura, una crisi che rischia di spazzare via il più grande vigneto d’Europa con conseguenze catastrofiche sull’economia siciliana.

Contemporaneamente, a Roma, nel corso di un incontro sindacale già programmato, Cipriano Sciacca (Segretario regionale e componente della Segreteria nazionale di FEDER.AGRI) porterà la voce degli agricoltori della provincia di Trapani all’attenzione del ministro all’Agricoltura Francesco Lollobrigida.

In entrambi gli incontri con i vertici dei Governi di Palermo e di Roma i sindacati consegneranno il documento programmatico stilato a Marsala d’intesa con gli agricoltori, auspicando che l’opportunità di un confronto diretto possa aprire la strada a possibili soluzioni e a cambiamenti concreti per il settore.

I cinque sindaci del trapanese che hanno affiancato gli agricoltori durante le due giornate di protesta – Massimo Grillo di Marsala, Giacomo Tranchida di Trapani, Giacomo Anastasi di Petrosino, Domenico Venuti di Salemi, Carlo Ferreri di Santa Ninfa – si faranno anch’essi promotori di un documento a firma di tutti i primi cittadini dei Comuni della provincia di Trapani dove saranno riproposti i punti del documento programmatico per sollecitare presso le deputazioni di Palermo, Roma e Bruxelles interventi concreti per superare la grave crisi che sta mettendo in pericolo la sopravvivenza dell’agricoltura del Trapanese e per ridare dignità, coraggio e speranza ad un comparto primario dell’economia siciliana.

Nel documento programmatico si chiedono: il ristoro immediato all’aziende Agricole per i danni subiti nelle ultime due campagne agrarie; la liquidazione immediata di tutte le Misure agroambientali; il pagamento degli aiuti temporanei per il caro-energia; l’avvio dei crediti d’imposta per l’acquisto di tutti i mezzi produzione (materie prime, fitofarmaci, concimi e carburanti); l’attivazione immediata della Misura “vendemmia verde 2024”; il potenziamento delle infrastrutture rurali (viabilità e acque degli invasi); l’istituzione ed attivazione di fondi per assicurazione danni derivanti da eccessivi cambiamenti climatici; la garanzia del reddito sulle produzioni agricoli, (prezzo minimo garantito); un nuovo Piano OCM VINO che velocizzi le pratiche per l’autorizzazione all’estirpazione, il reimpianto e la compensazione adeguata al reddito.

Fileccia v/s Barbara, polemica a suon di “Pop Fest” [AUDIO e VIDEO]

Barbara "In estate tornerà la ruota panoramica", Fileccia "Se è così, la prossima festa di capodanno la organizzo io!"
Barbara "In estate tornerà la ruota panoramica", Fileccia "Se è così, la prossima festa di capodanno la organizzo io!"
Nel corso di controlli sulla circolazione stradale
Tra gli argomenti trattati il potenziamento del personale e l'istituzione di Poli di alta specializzazione per le cure
Organizzata dalla cooperativa sociale “Voglia di Vivere” dal 20 al 22 Aprile al Fondo Auteri
Per l'affidamento del servizio idrico integrato nel Trapanese richiesto l’intervento del governo nazionale
Il corridore trapanese correrà la prestigiosa gara a tappe in Toscana
Contro la Fortitudo Bologna, il Pala Shark sarà sold out

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
Le prime misure individuate dalla cabina di regia regionale
Le funzioni ad interim sono state assunte dal presidente Schifani nell'attesa di una nuova nomina
Iniziativa a cadenza mensile in cui gallerie d'Arte e artisti aprono le loro porte al pubblico per visite e acquisti