Pronto entro aprile il nuovo Hub vaccinale a Partanna

La struttura rientra tra i nuovi 17 centri voluti dalla Regione

Sarà pronto per entrare in funzione entro la fine di aprile l’hub vaccinale di Partanna che, insieme a quello che sarà allestito ad Alcamo, rientra tra i 17 nuovi centri per la vaccinazione anti Covid voluti dal governo regionale in Sicilia.

Ieri il commissario straordinario dell’Asp di Trapani, Paolo Zappalà, e il sindaco del comune belicino hanno sottoscritto la convenzione per la concessione in comodato d’uso gratuito della palestra di via Gramsci annessa all’Istituto Tecnico Commerciale. L’hub vaccinale sarà, ovviamente, gestito dall’Asp.

Sempre ieri si è svolta una conferenza di servizi convocata dal Dipartimento della Protezione Civile regionale che si occuperà dell’allestimento della struttura, fornendo il necessario supporto tecnico-logistico. Il Comune di Partanna, oltre all’immobile, metterà a disposizione personale comunale che si aggiunge a quello volontario già individuato.

Saranno sei le postazioni disponibili per la somministrazione del vaccino più altre otto dedicate al “check triage” e alle successive operazioni di check in e check out. L’hub sarà in grado di effettuare circa 800 vaccinazioni al giorno.

“Lavoro dal mese di febbraio a quest’idea che avevamo immaginato e programmato – dice il sindaco Catania – dando disponibilità al Dipartimento Regionale della Salute e all’Asp di Trapani, affinché si potesse creare, al servizio del territorio del Belice, un’adeguata e comoda struttura vaccinale per contribuire nel più breve tempo possibile ad implementare la campagna vaccinale”.

Attorno al centro per la vaccinazione esiste un parcheggio di 8 mila metri quadrati, facilmente raggiungibile anche dalle persone in carrozzina e/o con disabilità, che garantirà cittadini la possibilità di lasciare i loro mezzi e raggiungere la struttura.

Il verde pubblico a Trapani non è coltura ma… Cultura [REPORTAGE]

Una storia grottesca, quasi incredibile, di piante, divieti di sosta e sfabbricidi. Per fortuna a lieto fine
L'episodio è avvenuto nella notte tra il 25 e il 26 giugno scorso
Lo hanno siglato il questore Giuseppe Peritore e la presidente Aurora Ranno
Dal 24 al 28 luglio in piazza ex Mercato del pesce
L'episodio è avvenuto lo scorso anno vicino al Canile comunale
Sabato sera si è svolto il quarto appuntamento della rassegna concertistica, arricchito da aneddoti e racconti che hanno reso l'esperienza ancora più coinvolgente e apprezzata dagli spettatori
Al suo interno il pubblico troverà tutto ciò che di più rappresentativo la nostra amata Sicilia, e non solo, ha da offrire

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
"Con le mie ali, trovare sé stessi, cambiare il mondo" vuole essere un’indagine sui cambiamenti di prospettiva del mondo giovanile, sulle prove attraverso le quali ragazze e ragazzi divengono adulti
Una storia grottesca, quasi incredibile, di piante, divieti di sosta e sfabbricidi. Per fortuna a lieto fine
Accompagnerà i presenti in un viaggio culinario tra le ricette tradizionali della sua terra e le sue creazioni quotidiane
La storica dell'Arte Lina Novara nominata direttrice del Museo Diocesano