Progetto “Non solo mizzica”: nel Trapanese la Regione finanzia otto scuole per la promozione del Siciliano

Laboratori, incontri, ricerche, spettacoli per conoscere e valorizzare la nostra lingua

Sono otto gli Istituti scolastici del Trapanese inseriti nella graduatoria pubblicata dal Dipartimento regionale dell’Istruzione riguardante le scuole che otterranno i fondi del progetto “Non solo Mizzica” per la promozione della lingua siciliana. A disposizione, complessivamente, oltre 400 mila euro per la realizzazione di interventi di diffusione e promozione del dialetto.

Nella provincia di Trapani sono stati giudicati finanziabili i progetti presentati dagli Istituti: “Giovanni Pascoli – Luigi Pirandello” di Castellammare del Golfo, “Montalto” di Misiliscemi, “Caruso” e “Bagolino” di Alcamo, “Marconi” e “Rosina Salvo” di Trapani, “Dante Alighieri” di Valderice, “D’ Ajetti” di Pantelleria. Due ulteriori progetti, uno di una scuola di Campobello di Mazara, ed un altro di una scuola di Trapani, sono stati ritenuti “irricevibili”.

In tutta la Sicilia sono state ammesse al finanziamento 65 proposte curriculari ed extracurriculari di Tipo A, che riguarda le scuole di ogni ordine e grado e il cui costo massimo non doveva superare i 5mila euro; due quelle di Tipo B, per i progetti di partenariato tra Istituti superiori, con un Liceo coreutico-musicale nel ruolo di Istituto capofila e con un costo massimo finanziabile di 60 mila euro ciascuno.

I fondi impegnati raggiungono circa 325 mila euro per gli interventi di Tipo A e poco meno di 80 mila euro per il Tipo B, per un importo totale di 404 mila euro circa. Il decreto di approvazione della graduatoria dispone l’immediato pagamento dell’80 per cento della spesa complessiva, mentre il restante 20 per cento sarà liquidato all’atto della rendicontazione da parte degli Istituti scolastici beneficiari.

Le attività finanziate riguarderanno, fra l’altro, studi e ricerche sui dialetti locali (anche in collaborazione con Università, centri di ricerca, associazioni culturali ed esperti), alla scoperta di proverbi, poesie, detti, canti, nenie, filastrocche, “cunti“, secondo i diversi codici espressivi (fonici/uditivi, visivo/gestuali).

Sono previsti anche incontri e giornate studio, organizzati anche in forma aggregata tra più scuole, per l’analisi delle manifestazioni culturali tipiche della tradizione popolare siciliana (mercati, spettacoli tipici, usanze, tradizioni, riti religiosi); laboratori di diffusione della lingua siciliana; incontri con cantastorie, pupari e altri artisti; scambio tra generazioni con incontri fra giovani e anziani; spettacoli ed elaborati artistici; costituzione di fonti bibliografiche e archivi documentali, anche sonori; messa in rete di archivi e fonti.

Nell’ambito dell’intervento di Tipo B, in particolare, saranno promossi laboratori finalizzati alla realizzazione di composizioni, interpretazioni e rappresentazioni artistiche; eventi con artisti siciliani e personalità del mondo della cultura e dello spettacolo. Meta finale sarà una manifestazione pubblica che coinvolgerà personaggi e artisti in veste di testimonial. Le attività potranno svolgersi anche al di fuori del periodo e dell’orario scolastico/accademico.

Il testo integrale del decreto e le graduatorie definitive sono disponibili sul sito web della Regione Siciliana a questo link.

Custonaci, la Sicilia e i suoi borghi: sabato il convegno [AUDIO]

Col primo cittadino Fabrizio Fonte abbiamo parlato del terzo ed ultimo week end de "i borghi dei tesori"
Domenica la partita decisiva sarà disputata al PalaCardella
Disponibile alla postazione di Poste Italiane allestita alla Villa Margherita
Erogazione dell'acqua rimandata a domenica 26 maggio, il 27 nella zona nuova della città
Saranno trasmesse al Consiglio comunale e poi all'Assessorato regionale competente
Gruppo musicale elettro-pop-rap milanese che ha appena rilasciato il nuovo singolo “Maranza” in collaborazione con Fabio Rovazzi
Oltre al martedì e giovedì mattina, anche il mercoledì dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 18

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...
Trapani Shark-Udine

Bentornati play-off

Ne parliamo con Giacomo Incarbona
Completamente ristrutturato e allestito con uffici moderni, digitalizzati e dotati di postazioni di lavoro attrezzate
Manca il numero di firme autenticate nelle due liste presentate richiesto dal regolamento
Gli addetti alla sicurezza non erano tra quelli iscritti negli appositi registri della Prefettura
Col primo cittadino Fabrizio Fonte abbiamo parlato del terzo ed ultimo week end de "i borghi dei tesori"