Progetto “Coltivi… Amo la Sicilia”, l’Istituto Florio di Erice riceve una menzione speciale

Il progetto sul giornalismo enogastronomico dal titolo "Coltivi… Amo il patrimonio di Sicilia", promosso dalla Regione Siciliana in collaborazione con il quotidiano la Sicilia ha visto coinvolti quindici Istituti alberghieri in tutta la Sicilia

L’Istituto superiore “I. e V Florio” di Erice, liceo della comunicazione e della cultura enogastronomica, ha ricevuto una menzione speciale in merito al progetto sul giornalismo enogastronomico dal titolo “Coltivi… Amo il patrimonio di Sicilia”, promosso dalla Regione Siciliana in collaborazione con il quotidiano La Sicilia.

Si conclude così, per la scuola diretta dalla preside Pina Mandina, l’iniziativa per l’educazione alimentare e la conoscenza dei prodotti e dei territori siciliani d’eccellenza, realizzata con risorse del Psr Sicilia 2014-2022 e promossa dall’assessorato regionale dell’Agricoltura, dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea. “Un plauso desidero rivolgerlo al professor Martinez – dice la dirigente scolastica Pina Mandina – che ha guidato gli studenti nel laboratorio di giornalismo enogastronomico e a tutti i ragazzi della 1LE. Ringraziamo la Regione Siciliana che ha sposato l’idea di mettere insieme i giovani e il valore della nostra terra con l’intento di approfondire cosa siamo, cosa coltiviamo, cosa mangiamo, cosa possiamo esportare di buono”.

A premiare i giovani vincitori con una targa al PalaRegione di Catania, è stato il governatore Nello Musumeci, accompagnato dall’assessore regionale all’Agricoltura, Toni Scilla. Con loro anche il dirigente generale del dipartimento Agricoltura, Dario Cartabellotta; il direttore e l’editore de La Sicilia, Antonello Piraneo e Domenico Ciancio Sanfilippo; il vicepresidente de ‘Le Soste di Ulisse’ Luciano Pennisi.

Questa la motivazione della menzione speciale: «Al “Florio” di Erice va un particolare riconoscimento. La Giuria conferisce una menzione speciale, nonché lode, per avere utilizzato una scrittura composta, lineare e priva di sbavature in tutte le produzioni. L’articolo “sviluppo delle eccellenze rurali siciliane” prodotto a seguito del quarto webinar sul focus “Sviluppo rurale delle aree interne” né è un chiaro esempio».

Il progetto ha coinvolto 268 studenti di quindici istituti alberghieri delle province di Catania, Palermo e Trapani e si è articolato in due incontri di apertura nelle scuole; e quattro webinar. Per ogni appuntamento gli studenti hanno realizzato un articolo e i migliori elaborati sono pubblicati all’interno di un inserto dedicato al progetto sul quotidiano La Sicilia e tutti online, nel sito della stessa testata editoriale.

Custonaci, la Sicilia e i suoi borghi: sabato il convegno [AUDIO]

Col primo cittadino Fabrizio Fonte abbiamo parlato del terzo ed ultimo week end de "i borghi dei tesori"
Domenica la partita decisiva sarà disputata al PalaCardella
Disponibile alla postazione di Poste Italiane allestita alla Villa Margherita
Erogazione dell'acqua rimandata a domenica 26 maggio, il 27 nella zona nuova della città
Saranno trasmesse al Consiglio comunale e poi all'Assessorato regionale competente
Gruppo musicale elettro-pop-rap milanese che ha appena rilasciato il nuovo singolo “Maranza” in collaborazione con Fabio Rovazzi
Oltre al martedì e giovedì mattina, anche il mercoledì dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 18

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...
Trapani Shark-Udine

Bentornati play-off

Ne parliamo con Giacomo Incarbona
Completamente ristrutturato e allestito con uffici moderni, digitalizzati e dotati di postazioni di lavoro attrezzate
Manca il numero di firme autenticate nelle due liste presentate richiesto dal regolamento
Gli addetti alla sicurezza non erano tra quelli iscritti negli appositi registri della Prefettura
Col primo cittadino Fabrizio Fonte abbiamo parlato del terzo ed ultimo week end de "i borghi dei tesori"