Processo “Mare Monstrum”, condannato l’ex sindaco Fazio

A quattro anni e sei mesi di reclusione con interdizione dai pubblici uffici per cinque anni

Si è concluso oggi davanti al Tribunale di Trapani il processo a carico dell’ex sindaco di Trapani ed ex deputato regionale Girolamo Fazio. I giudici lo hanno condannato per corruzione a quattro anni e sei mesi di reclusione disponendo anche l’interdizione dai pubblici uffici per cinque anni. Nel dettaglio, l’accusa iniziale è stata riqualificata secondo l’articolo 318 del Codice penale che prevede la cosiddetta “corruzione per l’esercizio della funzione”, reato punibile con una condanna dai tre agli otto anni.

I giudici lo hanno assolto dagli altri capi d’imputazione – traffico illecito di influenze e violazione di segreto d’ufficio –  e quantificato in 200 mila euro i danni da pagare alla Regione e in 50 mila euro quelli alla Presidenza della Regione Siciliana. Disposta anche la confisca di beni per un valore di 200 mila euro.

La Procura di Trapani aveva chiesto una condanna a nove anni di reclusione mentre gli avvocati difensori di Fazio avevano chiesto la pronuncia del non luogo a procedere per l’accusa di corruzione e l’assoluzione “perché il fatto non sussiste” per le ipotesi di rivelazione di segreto d’ufficio e traffico di influenze.

Fazio era accusato nell’ambito del troncone trapanese del processo scaturito dall’operazione “Mare Monstrum” che portò alla luce un giro di tangenti per l’assegnazione dei bandi regionali per i collegamenti con le isole minori. Venne arrestato dai Carabinieri nel 2017, durante la campagna elettorale che lo vedeva ricandidarsi a sindaco di Trapani.

Nella cosiddetta “Tangentopoli del mare”, rimasero coinvolti anche gli armatori Vittorio ed Ettore Morace, padre e figlio. La posizione di Vittorio Morace, che nel frattempo è deceduto, era stata stralciata. Il figlio, Ettore, invece, ha patteggiato la condanna.

Fileccia v/s Barbara, polemica a suon di “Pop Fest” [AUDIO e VIDEO]

Barbara "In estate tornerà la ruota panoramica", Fileccia "Se è così, la prossima festa di capodanno la organizzo io!"
Sono il 51enne Francesco Marchese, la 43enne Giuseppa Valentina Piccione e la 43enne Donatella Ingardia
Non metteva post pubblici, ma utilizzava molto la messaggistica privata
Sabato 28 e domenica 29 aprile nella piazza ex Mercato del pesce
"Su altre opere candidate dal Comune di Trapani si aprirà un tavolo di confronto con la governance della ZES"

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
Gli studenti di alcune scuole primarie parteciperanno ad una visita teatralizzata
Dopo la notifica della misura della custodia cautelare in carcere aveva accusato un malore