Processo “Mare Monstrum”, chiesti 9 anni per l’ex sindaco di Trapani

Girolamo Fazio è accusato di corruzione, traffico illecito di influenze e violazione di segreto

La Procura della Repubblica di Trapani ha chiesto la condanna a nove anni di reclusione per l’ex sindaco di Trapani ed ex deputato regionale Girolamo Fazio, accusato di corruzione, traffico illecito di influenze e violazione di segreto.

La richiesta – come riporta un articolo pubblicato LiveSicilia – è stata avanzata dai pm Franco Belvisi e Brunella Sardoni nel corso delle due recenti udienze del processo che si svolge davanti al Tribunale di Trapani. Un procedimento giudiziario durato circa quattro anni – complice anche l’emergenza pandemica – per giungere alla fase finale

Fazio fu arrestato dai Carabinieri nel 2017, durante la campagna elettorale che lo vedeva nuovamente candidato a primo cittadino. Tra gli indagati nell’inchiesta denominata “Mare Monstrum”, su tangenti pagate per aggiudicarsi i bandi per i collegamenti con le isole minori emanati dalla Regione Siciliana, c’erano anche Vittorio ed Ettore Morace, padre e figlio, gli armatori della compagnia Liberty Lines.

Fazio venne arrestato dai Carabinieri nel 2017, durante la campagna elettorale che lo rivedeva in pista per la carica di primo cittadino a Trapani. Risulto’ tra gli indagati eccellenti dell’inchiesta “Mare Monstrum”, quella sulla cosiddetta “tangentopoli del mare”, dove furono coinvolti Vittorio ed Ettore Morace, padre e figlio, gli armatori della compagnia leader nella navigazione veloce Liberty Lines. Mazzette alla Regione in cambio di favori sui contributi pubblici elargiti per le tratte navali dalla Sicilia verso le isole minori.
Vittorio Morace è scomparso ma già prima la sua posizione era stata stralciata, suo figlio, invece, ha patteggiato una condanna.
Girolamo Fazio risponde anche di corruzione a proposito di una vicenda che riguarda i suoi rapporti con un’azienda trapanese il cui l’ex amministratore delegato ha patteggiato la condanna.

Tranchida: l’acqua arriva nonostante l’Enel e il “cortocircuito amministrativo” [AUDIO]

"Abbiamo sopperito all'incidente tecnico amministrativo. Per i blackout Enel stiamo pensando ai gruppi elettrogeni"
"Abbiamo sopperito all'incidente tecnico amministrativo. Per i blackout Enel stiamo pensando ai gruppi elettrogeni"
Presente il sottosegretario all'Interno Emanuele Prisco
Intervento stanotte di un elicottero HH139B dell’82° Centro SAR di Trapani
Venerdì 26 luglio alle ore 19 si terrà la Santa Messa e alle ore 21 una serata memorial con video, musica e testimonianze nel campetto parrocchiale
Nato da una open call agli artisti, il cartellone di Selinunte, che accompagnerà l’estate per oltre due mesi, accoglie il primo spettacolo della rassegna Teatri di Pietra giovedì 25 luglio alle 21:30
I biglietti potranno essere ritirati presso la sede Avis in via Casa Bianca n. 34, con un'offerta minima € 10,00
Ospite della prima serata sarà Gianrico Carofiglio, scrittore e magistrato italiano, noto per i suoi romanzi gialli e legal thriller

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
I consiglieri comunali controbattono le dichiarazioni del sindaco Forgione
Eletto il Consiglio d’Amministrazione per il triennio 2024-2027
Il consigliere comunale di Fratelli d'Italia Nicola Lamia spiega perchè l'opposizione ha abbandonato l'Aula Consiliare
L'amministrazione comunale ha illustrato lo stato di avanzamento dei Piani che confluiranno nel PUG