Problematiche trasporto extraurbano, scioperano dipendenti Segesta e Sicilbus

La Fit Cisl chiede intervento del Dipartimento Regionale Infrastrutture

“Non è più concepibile che le aziende private del TPL ‘risucchino’ le sovvenzioni regionali per poi sfuggire al confronto sindacale. Esprimiamo netta contrarietà rispetto all’andamento imposto alle relazioni industriali, teso a evitare completamente il dialogo con le parti sociali”. Ad affermarlo è Davide Traina segretario regionale Fit Cisl Sicilia intervenendo sulla vertenza dei lavoratori delle aziende del Trasporto extraurbano Segesta Autolinee e Sicilbus, annunciando uno sciopero di 4 ore per il prossimo 17 aprile per Segesta autolinee e l’8 maggio per Sicilbus.

Secondo il sindacato è necessario monitorare e verificare la corretta applicazione delle norme relative ai tempi di guida, percorrenza e di riposo e avviare un diverso e nuovo modo di procedere che potrebbe trovare soddisfazione in sede di un tavolo di confronto tecnico a più riprese richiesto”.

Nel dettaglio, Fit Cisl chiede: il rientro del nastro lavorativo entro le 12 ore: umanizzando i turni di servizio e rendendoli più equilibrati si possono evitare giornate con orario superiore alle 12 ore, eludendo così flessi e picchi a carico dei lavoratori; il rispetto della normativa CE n.561/2006 con la relativa fruizione settimanale di 45 ore di riposo consecutive; l’adeguamento dei pagamenti dei ritardi su percorrenza stabilita, riscontrabili sia dalla striscia carta cronotachigrafica degli autisti che dal sistema GPS installato sui bus. La percorrenza di un pullman viene registrata ed è regolarmente visibile pertanto non riusciamo a comprendere come mai non venga pagato il ritardo che avviene per motivi di viabilità e non per negligenza dell’autista; il rispetto delle regole normative e contrattuali.
“Solleciteremo il Dipartimento Regionale Infrastrutture ad intervenire sui temi della vertenza, chi beneficia di finanziamenti pubblici non può sfuggire” conclude Traina.

L’almanacco di oggi mercoledì 24 aprile 2024

In questa rubrica tutto quello che c'è da sapere sulla giornata di oggi
Siciliano, lascia la guida della Questura di Imperia
Il provvedimento riguarda la vendita di alcolici e la diffusione di musica
Residente a Santa Ninfa, si era ferito ieri ed è rimasto tutta la notte all'addiaccio
Si lavora per individuare e definire strategie di prevenzione e contrasto al fenomeno
L'indagine riguarda un intero nucleo familiare, radicato nel quartiere San Giuliano
L'appuntamento per la provincia di Trapani è previsto per il 19 maggio al Museo di Arte Contemporanea di Alcamo
Si tratta di circa tremila lavoratori potranno essere assunti da Enti locali, ASP e Aziende ospedaliere
L'Associazione Nazionale Partigiani Italiani ha espresso la propria indignazione

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
"Superare la precarietà nei contratti di lavoro e di rendere più sicuro il lavoro nel sistema degli appalti"
Il sindaco Forgione: "Dopo decenni di attesa ci avviamo alla conclusione dell'iter"
Il deputato regionale ribatte alle dichiarazioni del segretario provinciale e della presidente dell'Assemblea
Esprime delusione e scoramento per il clima politico nel massimo consesso cittadino