Prefettura, consegnate onorificenze dell’Ordine al Merito della Repubblica

Tra gli insigniti, il questore di Trapani Salvatore La Rosa

Si è svolta ieri pomeriggio, nel Salone di rappresentanza del Palazzo del Governo a Trapani, la cerimonia di conferimento delle onorificenze dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana. Erano presenti, oltre alla prefetta Filippina Cocuzza, Autorità civili e militari e i vescovi di Trapani e Mazara del Vallo.
Le onorificenze, concesse con decreto del Presidente della Repubblica al termine di una specifica e approfondita istruttoria a cura della Prefettura, hanno lo scopo di premiare chi ha svolto il proprio lavoro in modo encomiabile portando un contributo alla comunità nel campo delle scienze, delle lettere, delle arti, dell’economia, per risultati ottenuti in attività sportive in campo mondiale, in cariche pubbliche e in attività svolte a fini sociali.

Tra gli insigniti, anche il questore di Trapani, Salvatore La Rosa, al quale è stata conferita l’onorificenza di Ufficiale dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana. Nella motivazione sono state sottolineato “le indiscusse capacità di coordinamento tecnico delle Forze di polizia, nelle diverse, complesse attività che lo hanno visto impegnato in diverse situazioni” e il “marcato tratto di umanità che accompagna il suo agire in contesti anche particolarmente difficili”.

Il comandante provinciale dei Carabinieri di Trapani, colonello Fabio Bottino, ha consegnato le onorificenze di Cavaliere al tenente dell’Arma dei Carabinieri Vito Cito, che si è distinto in particolare quale comandante della 2^ Sezione del Nucleo Investigativo del Reparto Operativo di Trapani; al luogotenente carica speciale dei Carabinieri Fabio La Tona, comandante del Nucleo Informativo del Reparto Operativo di Trapani.

Il questore ha, a sua volta, consegnato l’onorificenza di Cavaliere al primo dirigente della Polizia Stradale Nicolò D’Angelo, trapanese, attualmente in servizio presso la Sezione della Polizia Stradale di Messina.
Il commissario straordinario dell’ASP di Trapani, Vincenzo Spera, ha consegnato l’onorificenza di Cavaliere al medico Bruno De Marco, dal 2019 ad oggi impegnato a titolo di volontariato a favore delle persone più bisognose e, in particolare, della comunità tunisina presente sul territorio.

La prefetta, insieme al sindaco di Trapani, ha consegnato l’onorificenza di Cavaliere a Francesco Torre, già docente di Geomorfologia, Geoarcheologia e Preistoria presso l’Università di Bologna-Facoltà di Conservazione dei Beni Culturali, Premio Unesco per la carriera Scientifica nel 2005, considerato uno dei principali studiosi di Preistoria e protostoria della Sicilia, già presidente del Consorzio universitario della provincia di Trapani e responsabile scientifico del “Museo Civico Torre di Ligny” di Trapani.
L’onorificenza di Cavaliere è stata consegnata anche al giornalista e scrittore Ludovico Vinci che, nella sua cinquantennale attività, ha promosso la Sicilia nell’aspetto culturale, antropologico, enogastronomico, ambientale ed artistico.

Sono state, infine consegnate le medaglie al Merito civile, istituite con la finalità di premiare le persone, gli Enti e i Corpi prodigatisi, con eccezionale senso di abnegazione, nell’alleviare le altrui sofferenze o, comunque, nel soccorrere persone in stato di bisogno. Destinatari del riconoscimento sono stati tre cittadini dell’isola di Pantelleria: Giovan Battista Mannone, Filippo Mendola e Antonio Santangelo per aver contribuito a trarre in salvo, il 13 aprile 2011, diversi migranti. Le medaglie sono state consegnate dalla prefetta Cocuzza insieme all’assessore comunale Leonardo Ferreri, delegato dal sindaco di Pantelleria.
La cerimonia è stata conclusa dall’esibizione musicale dei maestri Domenico Luciano, al sassofono, ed Eugenio Cantone, al pianoforte, del Conservatorio musicale “Antonio Scontrino” di Trapani.

Il brindisi con gli Shark a Palazzo D'Alì 240611

Mentre Shark brinda l’assessore risponde alla Lega Nazionale Pallacanestro [VIDEO]

Adesso si cambia regime, si passa al professionismo un'era nuova che davvero non vediamo l'ora di vivere"
Per potenziare i percorsi di tutela dei migranti in condizioni di fragilità in arrivo e inseriti nel sistema di accoglienza
La mostra, articolata in due musei, il Cordici e il Wigner San Francesco, presenterà opere di Andy Warhol e Mario Schifano
Sindaci e Rete Territoriale per l'inclusione sociale hanno approvato le programmazioni delle quote assegnate dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Iniziativa con gli studenti del “Professionale produzioni tessili e sartoriali” dell’Istituto “Calvino - Amico”
Sotto le mentite spoglie del geometra di Campobello di Mazara il capomafia di Castelvetrano si curava dal cancro
Stamattina hanno firmato il contratto alla presenza del commissario straordinario Croce
Biglietti a 10 euro acquistabili fino a sabato nei punti vendita cittadini del circuito GO2
Manifestazione con gli studenti al boschetto di via Salemi
Adesso si cambia regime, si passa al professionismo un'era nuova che davvero non vediamo l'ora di vivere"