Porto di Bonagia, liberato dalla posidonia lo scalo di alaggio [VIDEO]

Si attendono le autorizzazioni necessarie per un intervento più ampio nello specchio d'acqua del porto

Avviate stamattina le operazioni di ripristino dell’operatività dello scalo di alaggio del porticciolo di Bonagia, nel territorio di Valderice, che a causa della posidonia arenatasi in grande quantità nei mesi scorsi era divenuto impraticabile.

Lo rende noto il sindaco di Valderice, Francesco Stabile, che si è recato sul posto insieme all’assessore ai Lavori Pubblici Giuseppe Cardella.
Alla presenza di militari della Capitaneria di Porto, gli operatori dell’associazione di Protezione Civile “SOS Valderice”, con i loro mezzi, hanno rimosso la posidonia e hanno effettuato la sistemazione di tutta l’area interessata. VIDEO

“Siamo in attesa – aggiunge Stabile,- dell’indizione di una Conferenza di Servizi, fra l’Assessorato regionale, l’ARPA, il Demanio Marittimo e la Capitaneria di Porto, per intervenire in maniera quanto più celere possibile, e ricevere le autorizzazioni ambientali necessarie, per un intervento più ampio sulla posidonia accumulatasi nello specchio d’acqua del porto di Bonagia”.

Custonaci, la Sicilia e i suoi borghi: sabato il convegno [AUDIO]

Col primo cittadino Fabrizio Fonte abbiamo parlato del terzo ed ultimo week end de "i borghi dei tesori"
Colpita con calci e pugni, minacciata con un coltello e un fucile da sub
È di 5,5 miliardi la copertura finanziaria per 580 interventi e di 1,3 miliardi il cofinanziamento per il Ponte sullo Stretto di Messina
La manifestazione si conferma capace di esplorare i temi più caldi e attuali della cultura pop e dell'intrattenimento
Ieri il collegamento in diretta con Roma per la Giornata Mondiale dei Bambini

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...
Trapani Shark-Udine

Bentornati play-off

Ne parliamo con Giacomo Incarbona
"Per i lavori di urbanizzazione e delle opere fognarie attese ormai da più di trent’anni”
All'interpello può partecipare solo il personale ispettivo assunto prima del 31 dicembre 2023
"Abbiamo scelto di parlare con il linguaggio della verità, senza mettere la polvere sotto il tappeto"
Anche quest’anno si è avuta un’importante partecipazione di pubblico
Ciminnisi: «Luogo simbolico delle nostre battaglie e punto di riferimento per i cittadini»