Poiatti è stato dichiarato “Marchio Storico di Interesse Nazionale”

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha inserto così anche il pastificio di Mazara del Vallo tra i marchi più prestigiosi

Nuovo importante riconoscimento per Poiatti, l’azienda di Mazara del Vallo leader nella produzione di pasta ottenuta da solo grano siciliano. Poiatti è stato dichiarato infatti “Marchio Storico di Interesse Nazionale” dal Ministero dello Sviluppo Economico, che inserisce così anche il pastificio Poiatti tra i marchi più prestigiosi: un’eccellenza con più di mezzo secolo di storia.

“In questo momento il mio pensiero non può che andare a nostro nonno, Domenico Poiatti – commenta la Presidente Mariella Maggio – alla sua intuizione che ha dato il via ad una storia lunga ottanta anni che noi preserviamo e continuiamo, nel percorso che lui ha tracciato”.

Poiatti dal 1946 mantiene alcune caratteristiche che la rendono unica nel panorama dell’industria alimentare: la scelta di lavorare in unico stabilimento, nell’antico molino di Mazara del Vallo, e di utilizzare solo grano siciliano, producendo circa cento formati di pasta che arrivano nei supermercati di tutta Italia e all’estero.

“Poiatti – continua Maggio – ha saputo evolversi, abbracciando il cambiamento ma mantenendo intatto l’amore per la qualità e il rispetto della tradizione. Oggi vediamo premiato l’impegno, la caparbietà e la passione che rendono la nostra pasta, davvero, inimitabile”.

Il Registro dei marchi storici di interesse nazionale è stato istituito con una legge del 2019, per tutelare i marchi di impresa registrati da almeno cinquanta anni e presenti con continuità, “realizzati – recita il regolamento – in un’impresa produttiva nazionale di eccellenza storicamente collegata al territorio”.

“Il riconoscimento premia un’eredità storica viva e più che mai vitale – conclude la Presidente Maggio – Poterci fregiare del logo di marchio storico ha per noi un significato che va ben oltre l’aspetto puramente simbolico, ma che ci identifica e racchiude i nostri valori. E’ per questo che desidero esprimere sincera gratitudine a tutti i nostri lavoratori, ai collaboratori e soprattutto alle famiglie che ogni giorno scelgono Poiatti: continueremo ad impegnarci per loro”.

A Nino Barone il Premio letterario nazionale “Maria Fuxa – Città di Alia” [AUDIO]

Nel podcast dell'intervista potrete ascoltare anche "mi chiamanu pueta"
La Regione consegnerà attestati di merito agli Enti locali virtuosi
Sono due i progetti, uno da 5,5 milioni di euro e l'altro da 8,5 milioni, già presentati dall'Amministrazione comunale nel 2023
Nominati vice rappresentante e referenti per i settori Formazione, Progetti e Giovani
Tre avvisi da 1,3 milioni per promozione di imprese, associazioni ed Enti locali
Si aggiungono alla serie tematica sul Patrimonio artistico e culturale italiano
La città è nella rosa delle dieci selezionate per celebrare le eccellenze creative nazionali

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
Il nuovo Museo intitolato a John Woodhouse presentato dal sindaco Grillo
Si va verso il Sold Out per il prossimo 24 aprile, ultimissimi biglietti solo in galleria
La divisa indossata contro il Siracusa riporta una patch celebrativa
Lo spettacolo è inscritto nel cartellone della XVI Rassegna teatrale “Lo Stagnone – scene di uno spettacolo”, organizzata dalla Compagnia teatrale “Sipario”