PNRR, il Comune di Trapani presenta cinque progetti

Quasi tre milioni di euro per mense, infrastrutture per lo sport nelle scuole e messe in sicurezza

Il Comune di Trapani ci prova. Sono ben 5 i progetti che la Giunta di Giacomo Tranchida ha candidato, nell’ambito delle opportunità messe a bando dal MIUR nel quadro dei finanziamenti previsti nel PNRR, per un totale di 2.885.000 euro.

Nel dettaglio, si tratta della nuova mensa presso la scuola L. Da Vinci a San Pietro per 65 mila euro. La seconda richiesta è legata agli interventi per infrastrutture per lo sport nelle scuole: all’IC Ciaccio Montalto di via Tunisi per 990 mila euro, alla scuola media N. Nasi in via Z. Pompeo per 517.500 euro e alla scuola dell’infanzia di Xitta per 298.500 euro.

Infine per il recupero funzionale e messa in sicurezza della scuola dell’infanzia di viale Marche per un milione e 14 mila euro.

“Queste sono alcune delle ulteriori progettualità messe in campo dai nostri uffici e con le quali tentiamo, anche rispetto ai ritardi e/o inattività delle passate amministrazioni, di intercettare nuovi finanziamenti statali, senza mettere le mani nelle tasche dei trapanesi con nuove tasse, per il recupero e riqualificazione di ambienti scolastici, potenziando tanto i servizi mensa quanto l’impiantistica sportiva anche a servizio dei contesti urbani e dei quartieri limitrofi – dichiarano il sindaco Giacomo Tranchida e l’assessore all’Istruzione Enzo Abbruscato -. Altre iniziative in tal senso saranno presentate a breve nell’ottica di un recupero sia di infrastrutture che di ambienti mensa, necessari per implementare l’orario scolastico”.

Il “Battesimo di Cristo” dal pennello di Edoardo La Francesca [AUDIO]

Il pittore trapanese ha dipinto la tela che adornerà la chiesa di San Giuseppe a Castellammare del Golfo
La storica Biblioteca diventa interattiva e accessibile a tutti grazie all'introduzione di tecnologie digitali all'avanguardia
Sanzioni per un gruppo di turisti, un gestore di lido balneare e un noleggiatore di attrezzature da spiaggia
La notizia è stata comunicata durante una riunione alla Prefettura di Trapani
Quando si raggiungono i 35 gradi, in assenza di risveglio in grado di mitigare il rischio nei cantieri, bisogna interrompere le attività
Il provvedimento è entrato in vigore lo scorso 15 giugno

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Tecnici al lavoro per ripristinare l'alimentazione delle pompe che attingono acqua dai pozzi di Sinubio
Schifani e Turano: «La Regione investe sui giovani, risorse triplicate»
Nel 2024 si stima che saranno raccolte 3.504 tonnellate di imballaggi in acciaio, un +40,7% rispetto al 2023
Il segretario provinciale del Partito Democratico critico sulla riforma voluta dal governo nazionale