Picchia la madre per ottenere denaro per l’acquisto di stupefacenti, i Carabinieri arrestano un 26enne

La donna ha fatto partire la chiamata al 112 permettendo all’operatore di ascoltare cosa stava avvenendo e inviare una pattuglia

Arrestato dai Carabinieri della Stazione di Petrosino per tentata estorsione e lesioni personali aggravate un 26enne con precedenti di polizia.

Il giovane, in evidente stato di alterazione psicofisica, si era recato nell’abitazione della madre chiedendole denaro contante o il bancomat per acquistare sostanza stupefacente.

Al rifiuto della donna le si è scagliato contro aggredendola con violenza.
Fortunatamente la malcapitata, avendo a portata di mano il cellulare, ha fatto partire la chiamata al 112 permettendo all’operatore della Centrale di ascoltare le sue urla e comprendere la gravità della situazione, allertando una pattuglia che, in brevissimo tempo, è giunta sul posto.

Assicurate le cure del caso alla donna, dimessa dal Pronto Soccorso con sei giorni di prognosi per policontusioni, il giovane è stato arrestato e condotto alla Casa Circondariale di Trapani in attesa dell’udienza di convalida, come disposto dall’Autorità giudiziaria.

Custonaci, la Sicilia e i suoi borghi: sabato il convegno [AUDIO]

Col primo cittadino Fabrizio Fonte abbiamo parlato del terzo ed ultimo week end de "i borghi dei tesori"
"Per i lavori di urbanizzazione e delle opere fognarie attese ormai da più di trent’anni”
All'interpello può partecipare solo il personale ispettivo assunto prima del 31 dicembre 2023

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...
Trapani Shark-Udine

Bentornati play-off

Ne parliamo con Giacomo Incarbona
Anche quest’anno si è avuta un’importante partecipazione di pubblico
Ciminnisi: «Luogo simbolico delle nostre battaglie e punto di riferimento per i cittadini»
Gara 3 finisce 30 a 34 per il Brixen Sudtirol
L'oggetto era sulla battigia della spiaggia sotto le Mura di Tramontana