Petrosino, minorenne arrestato dai Carabinieri per maltrattamenti in famiglia, estorsione e altri reati

È accusato anche di lesioni personali e detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti

I Carabinieri della Stazione di Petrosino hanno arrestato un giovane, minorenne, in esecuzione dell’ordinanza applicativa di misura cautelare in carcere, emessa dal Tribunale per i Minorenni di Palermo, per maltrattamenti in famiglia, estorsione continuata, lesioni personali e detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti.

Il provvedimento scaturisce dall’attività investigativa eseguita dai militari della Compagnia di Marsala che hanno raccolto gravi indizi di colpevolezza sull’arrestato grazia alle dichiarazioni di vittime e testimoni, la visione di immagini estrapolate da circuiti di videosorveglianza, perquisizioni personali locali ed informatiche.

È stato così possibile documentare le continue estorsioni ai genitori che il minore avrebbe messo in atto con gravi violenze fisiche e verbali per ottenere la consegna di denaro per il presumibile acquisto di sostanze stupefacenti, le lesioni tramite spranghe e bastoni causate allo zio insieme ad altro soggetto in corso di identificazione, e la cessione di stupefacente a terze persone, segnalate alla locale Prefettura quali assuntori non terapeutici.
Terminati gli atti di rito il giovane è stato, trasferito al carcere minorile “Malaspina” di Palermo.

Fileccia v/s Barbara, polemica a suon di “Pop Fest” [AUDIO e VIDEO]

Barbara "In estate tornerà la ruota panoramica", Fileccia "Se è così, la prossima festa di capodanno la organizzo io!"
Sono il 51enne Francesco Marchese, la 43enne Giuseppa Valentina Piccione e la 43enne Donatella Ingardia
Non metteva post pubblici, ma utilizzava molto la messaggistica privata
Sabato 28 e domenica 29 aprile nella piazza ex Mercato del pesce
"Su altre opere candidate dal Comune di Trapani si aprirà un tavolo di confronto con la governance della ZES"

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
Gli studenti di alcune scuole primarie parteciperanno ad una visita teatralizzata
Dopo la notifica della misura della custodia cautelare in carcere aveva accusato un malore