Petrosino: deliberato l’adeguamento delle indennità agli amministratori e il supporto economico della Regione Sicilia

"L'adeguamento delle indennità è stato votato a livello nazionale già nel 2022. La Sicilia ha recepito la norma successivamente"

Il 31 ottobre la giunta comunale di Petrosino ha deliberato l’adeguamento delle indennità agli amministratori e il supporto economico della Regione Sicilia.
Con la delibera, il sindaco e i membri della giunta hanno rideterminato le indennità per il 2023 e 2024 sulla base di quanto stabilito dalla norma votata dal governo nazionale nel 2022. L’adeguamento del compenso degli amministratori dei comuni è stato infatti determinato a livello nazionale e già applicato uniformemente da tutti i comuni italiani dallo scorso anno. Faceva eccezione la sola Sicilia che ha recepito successivamente la norma e che con la legge regionale 25 maggio 2022, n. 13 ha coperto in larga parte l’adeguamento delle indennità sanando la situazione di disparità che si era determinata tra gli enti locali.

“Ci tengo a precisare che l’adeguamento delle indennità è stato votato a livello nazionale già nel 2022 – dichiara il sindaco Anastasi -. La Sicilia ha recepito la norma successivamente e coperto una parte dell’aumento delle indennità con fondi regionali. La delibera votata dalla mia giunta si adegua, dunque, alla norma nazionale e usufruisce del supporto finanziario messo a disposizione dalla Regione Sicilia. Supporto che avremmo perso se non avessimo deliberato entro il 31 di ottobre, dovendo comunque adeguare le indennità, a quel punto, con le sole risorse a carico del bilancio comunale. Quello che percepirà il sindaco di Petrosino e i membri della giunta – conclude il sindaco – è esattamente la stessa cifra che riceveranno gli amministratori di tutti gli altri comuni italiani. L’aumento delle indennità, ricordo, riguarda tutti gli 8000 comuni italiani e non è deciso in modo arbitrario, ma calcolato sulla base di precisi criteri stabili dalla legge. Dispiace che per strumentalizzazioni politiche si dicano falsità fino addirittura a mettere in relazione cose che non hanno nessuna attinenza”.

Emergenza idrica in Sicilia, Bica: “Dobbiamo coordinare gli sforzi” [AUDIO]

"Ripristinare pozzi nel Trapanese potrebbe aumentare la portata idrica fino a 150 litri al secondo"
È stato trovato in possesso di circa 50 grammi di marijuana
"Confronto con i gruppi politici sulla seconda metà del mandato”
Il tecnico granata ha evidenziato come sia necessario restare concentrati sugli altri obiettivi
A fare gli onori di casa, il comandante di Reggimento, colonnello Michelangelo Genchi
Il deputato regionale trapanese esorta il centrodestra al governo regionale alla revisione dei quattro milioni in più rispetto al 2023 destinati alle scuole paritarie
Destinati dal Ministero del Lavoro e delle politiche sociali alla Sicilia per il Piano di attuazione locale
"Obiettivo prioritario quello di arrestare l'esodo dei giovani siciliani verso il Settentrione"
Per individuare le cause degli sversamenti a mare nella zona Baia dei Mulini

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
Effettuati 76 servizi straordinari tra centro storico di Trapani e aree ritenute “a rischio” di Alcamo, Castellammare del Golfo, Marsala, Mazara del Vallo e Salemi
La refurtiva, per un valore di circa 5mila euro, è stata restituita
Pubblicato l'Avviso di "Project Financing" per l'ampliamento del 19° Padiglione
Negli ospedali di Castelvetrano, Marsala e Trapani saranno allestiti punti informativi
Tre giornate, da oggi a domenica 14 aprile, per gli amanti del giardinaggio e del Verde