sabato, Marzo 2, 2024

Petrosino, consegnata cittadinanza italiana a giovane di origine tunisina

Cerimonia di consegna al Comune

Alloucha Hadil, tunisina, nata a Mazara del Vallo il 17 febbraio del 2005, ha ricevuto a Petrosino, dove risiede dalla nascita, la cittadinanza italiana.

La cerimonia ufficiale si è tenuta presso il Municipio alla presenza del sindaco.
«I figli di stranieri che oggi nascono nel nostro Paese – sottolinea il sindaco Giacomo Anastasi – sono quasi un milione e il futuro dell’Italia, senza di loro, è inimmaginabile. Nati e cresciti qui, sono ragazze e ragazzi che parlano con l’accento delle città dove abitano dalla nascita, vanno a scuola con i nostri figli, sono dunque parte integrante del tessuto sociale ed economico della nostra terra».

Gli stranieri nati in Italia possono acquistare la cittadinanza italiana se hanno risieduto nel territorio nazionale legalmente e senza interruzioni fino al compimento della maggiore età. Infatti, non essendo previsto lo ius soli, secondo l’attuale normativa la cittadinanza si acquista automaticamente solo iure sanguinis, cioè se si nasce o si è adottati da cittadini italiani. Per gli stranieri esiste una possibilità residuale di acquisto iure soli solo se si nasce sul territorio italiano da genitori apolidi o se i genitori sono ignoti o non possono trasmettere la propria cittadinanza al figlio secondo la legge dello Stato di provenienza.

L’amatoriale che riempie i teatri, Ariston sold-out a Trapani con 50&più [AUDIO]

"Ignazio e Franca Florio, storia di una illusione", ne abbiamo parlato con Cinzia Saura
Si attende adesso il parere dei Revisori per l'approvazione in Consiglio Comunale
Di Dia e Falco: “Chiederemo incontro al nuovo commissario per l’emergenza siccità Cartabellotta”
Dal prossimo 6 marzo in via Vittorio Alfieri, 9 il primo mercoledì di ogni mese dalle 16 alle 18

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
Il Consiglio comunale ha approvato la proposta dell'Amministrazione all'unanimità
Il 3 marzo alle ore 10.30 i volontari si ritroveranno in piazzale stenditoio, alla Cala Marina
Petrusa ricopre anche il ruolo di segretario della Filctem Cgil di Trapani
Appuntamento sabato 2 marzo alle ore 18 si terrà una nuova presentazione del libro presso i locali del tempio valdese in via Orlandini 38 di Trapani