martedì, Febbraio 27, 2024

Petrosino, “bottiglie incendiarie” davanti a diversi esercizi commerciali

Nei contenitori è stato trovato iquido infiammabile

Una scoperta inquietante, quella fatta stamattina da diversi esercenti commerciali a Petrosino.

Più di dieci di “bottiglie incendiarie” realizzate utilizzando, però, contenitori in plastica contenenti liquido infiammabile, sono state ritrovate davanti a diversi negozi del paese.
Dell’accaduto sono state informate le Forze dell’ordine a cui spetterà fare luce sull’episodio: bisogna capire, infatti, se si tratti di un atto realmente volto a minacciare i commercianti o di uno scherzo – comunque di cattivissimo gusto – in anticipo rispetto all’arrivo del Carnevale.

Baroni Birra vince il premio “Birrificio Artigianale d’Italia” [AUDIO]

La Baroni Birra di Dattilo vince il Sicily ed Italy Food Awards. Ne parliamo con Luigi Di Via
L'iniziativa è organizzata insieme con Opificio Territoriale
Arriva l'ok anche per il Documento Unico di Programmazione 2024/2026
L'iniziativa è organizzata insieme al Banco Alimentare della Sicilia Occidentale - Palermo
La bellezza della fede per una spiritualità che sa vedere
La squadra emiliana ha la seconda miglior difesa in campionato con soltanto 22 reti subite
Quattro pregiudicati trapanesi sono stati sorpresi alla guida dei rispettivi veicoli senza patente

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
Venerdì una doppia seduta d'allenamento e la conferenza prepartita
Oipa Partanna: «Mancano vaccini, vermifughi e antiparassitari, poche le sterilizzazioni»
Il presidente della Regione Schifani: «Soddisfatti per obiettivo raggiunto»
Lo slargo di via XXX Gennaio vicino ai palazzi della Prefettura, della Questura, del Tribunale e del Comune