Per le lungaggini burocratiche era diventato il “pattinoDORMO” di Trapani [AUDIO]

Verrebbe da chiedersi: "Ma... è un pesce d'aprile?. Dopo lo sfogo dei rotellisti, si mettono in moto gli ingranaggi per affidare ai privati il pattinodromo di Trapani, quanto tempo ancora dovrà passare per vederlo aperto?

Ebbene sì, si è svegliato! E’ proprio di oggi la notizia che il Comune di Trapani, in data 1/04/2022,  ha finalmente emanato il bando d’affidamento del Pattinodromo che, per i tanti anni in cui è rimasto chiuso, inagibile, ristrutturato e quindi sempre chiuso per lavori, e poi finalmente pronto per essere inaugurato e riaperto ma sempre inesorabilmente CHIUSO, l’avevamo ribattezzato “pattinoDORMO“.
Bene, da come si legge nel bando di affidamento, chi è interessato potrà prendere in gestione per un anno il pattinodromo di Trapani con una spesa d’affitto di 1.350 € oltre iva.
Ora però per vederlo riaperto dovremo aspettare tutto l’iter burocratico di assegnazione.
Ed una cosa del genere non poteva che accadere il primo d’aprile, perchè, mentre veniva diramato il bando abbiamo realizzato una polemica intervista nella quale si percepisce tutto il disappunto per il tanto tempo che si è perso per consentire ai trapanesi di utilizzare un impianto completato nel luglio 2021 e mai aperto e che nel frattempo, come si vede nella gallery fotografica che pubblichiamo, corre il serio rischio di perdersi per incuria e degrado. Questo pomeriggio, con Stefano Romano, dirigente e consigliere della ASD Polisportiva Saline Trapanesi, una delle società sportive che a Trapani continuano a portare avanti l’attività del pattinaggio sportivo ed amatoriale, prendendo spunto dallo sfogo che aveva pubblicato in un messaggio sulla sua pagina facebook (che riportiamo in questo articolo) abbiamo fatto una chiacchierata telefonica per ricostruire la stori di questo impianto e della gloriosa attività rotellistica trapanese, che per troppi anni ha dovuto e continua a farne a meno. Per ascoltare schiaccia PLAY:

ecco come si presentava il Pattinodromo il 30 Luglio 2021

Questo invece il pattinodromo come si presenta oggi:

 

Questo è lo sfogo SOCIAL di Stefano Romano:
Parliamo tanto di opere super mega galattiche, di voler diventare capitale della cultura (quale?), ma non si riesce ad e far utilizzare quel che si ha, quel che già è stato finanziato dalla Comunità Europea finalizzata allo Sport e all’aggregazione dei Ragazzi!!! Che per altro attendiamo da 10 anni!!! Quel che già è stato egregiamente realizzato dalla ditta aggiudicataria dell’opera nei giusti tempi, lo stiamo ahi noi perdendo… molti incontri a quale scopo se poi NON ASCOLTATE… qui c’è Gente che si “ANNACA” prima ancora di far uscire i Misteri, non si sa chi è il colpevole perché in questi casi si passa la palla, ma lo volete capire che c’è gente che ama la propria Città, c’è Gente che ama Trapani, che spera ed ha investito nel reale CAMBIAMENTO??? Pur tuttavia si continua a fare un passo avanti e tre indietro … vorremmo trattenere i Nostri Giovani, non farli scappare … siamo molto sensibili giustamente a ciò che accade fuori dai nostri confini, ma parimenti dovremmo dedicare la stessa sensibilità, attenzione ed impegno per ciò che accade anche dentro … oggi la delusione è tanta … tu (Facebook) mi chiedi a cosa penso… ed io rispondo con un “non so più cosa pensare” …siamo e saremo sempre rispettosi perché è nel nostro DNA … ma spiace dirlo “CARI AMICI” STATE TOPPANDO!!! Più fatti meno parole ….settembre, novembre, Natale, Pasqua …. ma finiamola un po’…. privatizziamo anche i comuni … sono d’accordo … così chi non lavora o chi ha altro a cui pensare lo mandiamo a casa …
Stefano Romano residente a Trapani, ma nato Erice perché a Trapani si muore ma non si nasce…
Ps. MI AVETE DELUSO!!!
Nota: ai miei Amici, a chi vuole dare forza al mio/nostro sfogo chiedo la cortesia di condividere. Grazie.

Il “Battesimo di Cristo” dal pennello di Edoardo La Francesca [AUDIO]

Il pittore trapanese ha dipinto la tela che adornerà la chiesa di San Giuseppe a Castellammare del Golfo
Sanzioni per un gruppo di turisti, un gestore di lido balneare e un noleggiatore di attrezzature da spiaggia
La notizia è stata comunicata durante una riunione alla Prefettura di Trapani
Quando si raggiungono i 35 gradi, in assenza di risveglio in grado di mitigare il rischio nei cantieri, bisogna interrompere le attività
Tecnici al lavoro per ripristinare l'alimentazione delle pompe che attingono acqua dai pozzi di Sinubio
Schifani e Turano: «La Regione investe sui giovani, risorse triplicate»

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Per il nuovo film di Margherita Spampinato dal titolo "Gela"
Nel 2024 si stima che saranno raccolte 3.504 tonnellate di imballaggi in acciaio, un +40,7% rispetto al 2023
Il segretario provinciale del Partito Democratico critico sulla riforma voluta dal governo nazionale
Forgione: "La nostra priorità è mantenere le nostre isole pulite e accoglienti"