mercoledì, Febbraio 28, 2024

Per la prima volta opere di arte contemporanea entrano nel Parco archeologico di Segesta

Domani, mercoledì 13 aprile, alle 17,30 si apre "Nella natura come nella mente"

Dialogo con la natura, che può diventare potente, imponente, affascinante, maligna. E in un parco archeologico come quello di Segesta – la città elima fondata dai troiani in fuga che approdarono in Sicilia prima di raggiungere Roma – sembra quasi necessario il rapporto con un ambiente ancora vergine, dove il tempio e il teatro paiono quasi chiedere permesso. E proprio alle connessioni tra scienza, arte e paesaggio, con i suoi ritmi e i suoi numeri, tende la mostra Nella natura come nella mente che dal 14 aprile al 6 novembre vivrà alcuni spazi tra i più iconici del parco archeologico di Segesta.

Organizzata per il Parco Archeologico di Segesta – Dipartimento dei beni e dell’identità siciliana – Assessorato dei beni culturali e dell’identità siciliana da MondoMostre, curata da Beatrice Merz e Agata Polizzi, è un percorso a tappe, la ricerca di una narrazione comune tra artisti di linguaggio diverso. Mario Merz, Ignazio Mortellaro e Costas Varotsos leggono il potere generativo del numero e dell’immaginazione, affrontano il tempo dilatato e la forma espansa, affrontano con elegante rispetto, l’armonica compostezza degli antichi manufatti, ma non si lasciano intimorire.

La mostra sarà inaugurata mercoledì 13 aprile alle 17.30 al parco archeologico, alla presenza dell’assessore dei Beni culturali e dell’identità siciliana Alberto Samonà, della direttrice del Parco archeologico di Segesta Rossella Giglio, dell’amministratore delegato di MondoMostre Simone Todorow di San Giorgio, delle curatrici Beatrice Merz e Agata Polizzi insieme agli artisti Costas Varotsos e Ignazio Mortellaro. A seguire, performance musicale con Gianni Gebbia.

Baroni Birra vince il premio “Birrificio Artigianale d’Italia” [AUDIO]

La Baroni Birra di Dattilo vince il Sicily ed Italy Food Awards. Ne parliamo con Luigi Di Via
L'iniziativa è organizzata insieme con Opificio Territoriale
Arriva l'ok anche per il Documento Unico di Programmazione 2024/2026
L'iniziativa è organizzata insieme al Banco Alimentare della Sicilia Occidentale - Palermo
La bellezza della fede per una spiritualità che sa vedere
La squadra emiliana ha la seconda miglior difesa in campionato con soltanto 22 reti subite
Quattro pregiudicati trapanesi sono stati sorpresi alla guida dei rispettivi veicoli senza patente

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
Venerdì una doppia seduta d'allenamento e la conferenza prepartita
Oipa Partanna: «Mancano vaccini, vermifughi e antiparassitari, poche le sterilizzazioni»
Il presidente della Regione Schifani: «Soddisfatti per obiettivo raggiunto»
Lo slargo di via XXX Gennaio vicino ai palazzi della Prefettura, della Questura, del Tribunale e del Comune