Partanna, si è dimesso l’assessore Nicolò La Rosa

“Motivi di correttezza e di rispetto nei confronti della Pubblica Amministrazione – scrive La Rosa – sono alla base di questa mia scelta"

Si è dimesso a Partanna l’assessore ai lavori pubblici, Nicolò La Rosa, che deteneva anche le deleghe all’urbanistica, ecologia ed energie alternative oltre che al decoro urbano e dei servizi alla città. L’ingegnere La Rosa ha fatto pervenire al sindaco, Nicolò Catania, una lettera cordiale in cui motiva la sua scelta “per fatti di carattere personale”, che gli impedivano di svolgere con assiduità il suo ruolo e pertanto, con il fine “di rendere più fluida l’azione amministrativa nell’ottica di raggiungere gli obiettivi programmatici prefissati” augura al primo cittadino e alla giunta buon proseguimento, precisando di restare a disposizione per ogni evenienza.

“Motivi di correttezza e di rispetto nei confronti della Pubblica Amministrazione – scrive La Rosa – sono alla base di questa mia scelta. Nell’augurare a lei e a tutta la Giunta un buon proseguimento di lavoro, voglia gradire i miei più sinceri ringraziamenti per l’opportunità datami e nel contempo La prego volermi ritenere sempre a sua completa disposizione per ogni evenienza”.

Il sindaco Catania, preso atto delle dimissioni, ringrazia Nicolò La Rosa per il lavoro svolto nel corso di questi proficui anni di collaborazione e, in attesa delle relative e necessarie valutazioni, avoca ad interim a sé le deleghe in questione.
“Rinnovo la stima all’ingegnere La Rosa – dice Catania – persona competente e disponibile, che ha lavorato con spirito di squadra e abnegazione, comprendendo i motivi della scelta che è stata ampiamente motivata. In seguito ad un’approfondita riflessione adotterò i conseguenti provvedimenti politici per il proseguimento dell’attività amministrativa secondo gli obiettivi prefissati”.

Trapani Baskin Open Day, festa dello sport inclusivo [AUDIO]

Ne abbiamo parlato con Filippo Frisenda,  delegato regionale EISI
"I disagi e il clima di tensione che si vive in azienda sono peggiorati e i lavoratori sono stanchi e disillusi”
Letture ad alta voce e laboratori in biblioteca a partire dal 17 giugno
Con effetto immediato e fino al prossimo 31 dicembre
Ventuno milioni per le famiglie siciliane per gli affitti del 2022
La strada provinciale Valderice - Erice, parte del tracciato di gara, fino al bivio di Martogna, sarà chiusa al traffico dalle 7:30 alle 15:30
Gli eventi prenderanno il via il 10 luglio e si concluderanno il 28 agosto, tutti con inizio alle ore 21:30
Questa domenica va in scena la compagnia "Piccolo Teatro" di Alcamo con "Tintu... cu è ca ci ncagghia"

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
L'Assessorato dei Beni culturali della Regione Siciliana cofinanzia la produzione
Sul posto Vigili del fuoco, Protezione civile comunale e Forestale
"Decisioni su progetti di grande impatto ambientale devono essere prese con il coinvolgimento delle comunità locali"
Incrementerà la portata d’acqua a disposizione della città di 15 litri al secondo