Partanna: assegnati al comune i fondi regionali per le famiglie in difficoltà economica

A seguito dell'inizio della pandemia a Partanna sono stati assegnati e contestualmente liquidati 62.022 euro

Insieme ad altri Comuni siciliani, anche Partanna beneficerà degli ulteriori 6 milioni di euro complessivi che la Regione ha stanziato e destinate alle famiglie in difficoltà economica –  per l’acquisto di beni di prima necessità –  a seguito dell’inizio della pandemia.

Si tratta di parte delle risorse stanziate lo scorso anno dal Governo regionale che potranno essere utilizzate anche per il pagamento delle utenze e dei canoni di locazione. Nel dettaglio, a Partanna, sono stati assegnati e contestualmente liquidati 62.022 euro. Nel marzo del 2020 la Regione Siciliana aveva disposto l’assegnazione della somma di 206.740 euro da convertire in Buoni Spesa/Voucher per l’acquisto di beni di prima necessità da distribuire ai nuclei familiari in stato di bisogno. Dopo la sottoscrizione da parte del sindaco, Nicola Catania, dell’atto di adesione, nel mese di luglio 2020 il Settore Servizi Sociali ha curato l’erogazione dei Buoni Spesa/Voucher mediante la pubblicazione di Avvisi.

L’ufficio comunale si è dotato di apposita piattaforma telematica che ha consentito una gestione più veloce e sicura dei voucher: tramite questo sistema gli stessi sono stati accreditati direttamente sulla tessera sanitaria dei beneficiari, che hanno ricevuto un sms sul cellulare. L’ufficio Servizi Sociali ha, inoltre, stipulato apposite convenzioni con i commercianti locali che si sono accreditati sulla piattaforma dialogando e interagendo telematicamente con l’intero sistema. Grazie a un’apposita piattaforma regionale di monitoraggio, e alla trasmissione entro i termini previsti all’Assessorato Regionale della Famiglia, della rendicontazione della spesa effettuata di almeno il 50% entro il termine perentorio previsto, lo scorso 14 giugno l’Assessorato Regionale ha decretato l’ulteriore assegnazione delle somme a valere sul fondo POC Sicilia 2014/2020.

“L’efficienza del funzionamento della macchina amministrativa – dice il sindaco Nicola Catania – ha consentito alla città di ottenere celermente nuove somme che vanno ad alleviare le urgenze e le esigenze economiche delle famiglie in difficoltà. La nostra attenzione in tal senso è costante”.

L’almanacco di oggi mercoledì 24 aprile 2024

In questa rubrica tutto quello che c'è da sapere sulla giornata di oggi
L'indagine riguarda un intero nucleo familiare, radicato nel quartiere San Giuliano
Nell'ambito di controlli effettuati in un'azienda di Mazara del Vallo
Dopo le Irregolarità rilevate da Polizia Municipale e NAS
"Superare la precarietà nei contratti di lavoro e di rendere più sicuro il lavoro nel sistema degli appalti"
Si lavora per individuare e definire strategie di prevenzione e contrasto al fenomeno
Il sindaco Forgione: "Dopo decenni di attesa ci avviamo alla conclusione dell'iter"
Il deputato regionale ribatte alle dichiarazioni del segretario provinciale e della presidente dell'Assemblea

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
Firmato il protocollo d'intesa tra Procura della Repubblica, Comune e associazione “Casa di Venere”
In questa rubrica tutto quello che c'è da sapere sulla giornata di oggi
"RiGenerAzioni – Europa Verde” è costituito da Baldassare Cammareri, Giovanni Parisi, Angela Grignano e Andrea Genco
Le bellezze e le bontà di questa magnifica parte del territorio piemontese sono state illustrate ad operatori turistici e giornalisti
"Ancora troppo vago l’orientamento del Dipartimento infrastrutture sul quartiere di Villa Rosina. Tutte da definire procedure e fonti di finanziamento per completare strade e fogne"