Partanna: al Castello Grifeo l’evento “Partenope… dispettosa”

La composizione attinge al patrimonio letterario di Raffaele Viviani, che scriveva degli ultimi, e si avvale di componimenti risalenti all’800 e al 900, alcuni sconosciuti anche ai napoletani

Uno spettacolo con canzoni e poesia napoletane molto ricercate, cantate, in modo inedito, da donne, è in programma il 2 settembre a partire dalle ore 21:00 al Castello Grifeo di Partanna, nell’ambito della XVI rassegna culturale “Castello Grifeo”.

L’evento, dal titolo “Partenope… dispettosa”, attingendo al patrimonio letterario di Raffaele Viviani che scriveva degli ultimi, si avvale di componimenti risalenti all’800 e al 900, alcuni sconosciuti anche ai napoletani, che verranno eseguiti con due chitarre classiche e le percussioni.

Uno spettacolo di musica dal vivo, quindi, portato in scena da un cast napoletano il cui progetto nasce dall’idea di dedicare una panoramica al personaggio femminile della canzone napoletana, recitata o cantata in prevalenza da uomini innamorati, delusi o arrabbiati.

“Prendendo spunto dalla nostra sirena Parthenope, che non riuscendo ad ammaliare Ulisse affranta dal dolore, morì suicida – dicono gli organizzatori – abbiamo inteso cambiare e dedicare questo progetto ad una Donna, nella canzone napoletana, protagonista, che canta, che si fa sentire e talvolta lo fa addirittura prendendo posizioni “toste”, sfacciate, di sfida. Abbiamo scelto testi e canzoni antiche e moderne, che hanno come protagoniste mogli, fidanzate, ragazze in cerca di notorietà e di una propria realizzazione, protofemministe che rivendicano i loro diritti, ma anche donne deluse, maltrattate dalla vita e dall’ “ometto” di turno”.

I testi e le musiche spaziano da Mercadante e D’Arienzo a Ria Rosa (la nonna del femminismo moderno) a Di Giacomo e a Ferdinando Russo, nonché brani della tradizione e del folklore napoletano, fino a Franca Rame.

Alberto Anguzza, dagli Ottoni Animati ai cartoni animati è un attimo [AUDIO]

Un'altra divertente intervista al talentuoso "trumpet player" trapanese, che ha fatto breccia anche nel mondo dei Griffin
Un'altra divertente intervista al talentuoso "trumpet player" trapanese, che ha fatto breccia anche nel mondo dei Griffin
La presidente di "Nessuno tocchi Caino" sottolinea anche la mancanza di poliziotti penitenziari in servizio
Accusato di concorso esterno in associazione mafiosa, era stato assolto dalla Cassazione nel 2023
Si spazierà tra proposte differenti che vadano incontro a pubblici diversi, tra teatro, musica e danza
Fondato nel 1991, per iniziativa di Antonio Sottile, ha preso parte a centinaia di concerti e manifestazioni artistiche in Italia e in Europa
Il teatro si colorerà di un immersivo fuoco "buono" che assale le colonne, si inerpica e tinge il tempio di rosso. Le repliche si terranno il 16, 17 e 18 luglio
Inaugurazione il 21 luglio, alle ore 19:00, con il concerto "Capo Verde in Musica Jerusa Barros 4th” presso il teatro a mare “Pellegrino 1880”
Dal 17 al 19 luglio in corrispondenza di un passaggio a livello

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Grazie ad un finanziamento di circa 6milioni 900mila di euro di fondi del Pnrr
Focus su libertà d’espressione ma anche su libertà dalla povertà e libertà dalla paura della guerra
Primo appuntamento della rassegna letteraria giovedì 18 luglio al Teatro comunale di Valderice