Palazzo Cavaretta ha l’orologio fermo: la segnalazione di un nostro lettore

La risposta del presidente Guaiana: "Risulta impraticabile l’accesso al tecnico manutentore viste le condizioni igieniche dei locali dovute allo stazionamento di piccioni"

Questo pomeriggio, nella mail di redazione di TrapaniSi.it abbiamo ricevuto la segnalazione di un cittadino, Giovanni, che sottolineava come l’orologio di Palazzo Cavaretta è fermo da mesi.

Buonasera,
preciso che sono un Trapanese che ama Trapani e non sono il tipo che critica le persone che ci amministrano.
Oggi però, dopo quasi un anno (forse qualche mese in più) non ce la faccio più a tenermi dentro un rimprovero.
Non credo di essere il solo a essersi accorto che l’orologio e il calendario che insistono sulla facciata (bellissima) di Palazzo Cavarretta sono fermi da tempo immemorabile.
Ricordo che il suddetto palazzo è sede del Consiglio Comunale e sono sicuro che, anche i Consigliere Comunali, presentandosi alle sedute consiliari (magari nel tardo pomeriggio) abbiano, talvolta, controllato se fossero puntuali per scoprire che, invece, era ora di pranzo (l’orologio, come da foto allegata segna le 1 e 8 minuti) ma, ancor più straniti saranno rimasti per aver scoperto di aver sbagliato, addirittura giorno – il calendario, infatti, segna il giorno 1.
Mi auguro che questa mi segnalazione serva, a chi ancora non se ne fosse accorto, che l’orologio è FERMO e chi di dovere si premuri di farlo aggiustare.
Vi ringrazio e porgo distinti saluti.
Giovanni

Successivamente, la nostra redazione ha contatto il presidente del Consiglio Comunale, Giuseppe Guaiana, che ha fornito una replica.

Egregio Direttore,
In riscontro al vostro articolo mi preme ringraziare innanzitutto il vostro lettore Giovanni. Sono consapevole che il problema di Palazzo Cavarretta persiste da tempo e mi preme rappresentare che allo stato attuale risulta impraticabile l’accesso al tecnico manutentore viste le condizioni igieniche dei locali dovute allo stazionamento di piccioni che trovano rifugio all’interno della Torre accedendo attraverso una piccola breccia sul muro.
La informo che è stato predisposto sopralluogo per incaricare, nei modi previsti dalla legge, una ditta specializzata per la rimozione del guano (in quanto rifiuto speciale). Solo dopo potremo ripristinare la funzionalità dell’Orologio.
La ringrazio.
Il Presidente del Consiglio Comunale
Giuseppe Guaiana