Paceco, al via la ristrutturazione della Villa Novara

L'edificio è stato confiscato alla mafia e ospiterà uffici comunali

L’Amministrazione comunale di Paceco ha dato il via alla pubblicazione della procedura per affidare l’appalto integrato della “progettazione definitiva ed esecutiva nonché esecuzione dei lavori di ristrutturazione” di Villa Novara, in via Castelvetrano a Paceco, destinata a diventare sede di uffici comunali.

Si tratta di un immobile, di circa 700 metri quadri su tre elevazioni, proveniente dai beni confiscati a Giuseppe Grigoli con sentenza del Tribunale di Marsala divenuta definitiva nel 2013, assegnato al Comune nel 2015 con decreto dell’Agenzia nazionale per i Beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata e oggetto di finanziamento nel 2022 da parte dell’Ue nell’ambito del PNRR.

L’importo complessivo per la progettazione esecutiva e per la realizzazione dei lavori ammonta a 2.944.000 euro così finanziati: 2.684.000 euro con fondi PNRR e 260.000 euro con fondi comunali.

«L’aggiudicazione dell’appalto dovrà essere definitiva entro il prossimo 30 giugno, e avverrà mediante procedura aperta, con l’applicazione del criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, individuata sulla base del miglior rapporto qualità prezzo», spiega l’assessore ai Lavori Pubblici di Paceco, Salvatore Castelli, precisando che «il termine per la presentazione delle offerte è fissato al prossimo 18 aprile».

La procedura sarà interamente svolta tramite la piattaforma telematica della CUC (Centrale unica di committenza) del Comune di Erice, conformemente alle recenti disposizioni normative, e il tempo utile per ultimare tutte le opere è fissato in 486 giorni naturali e consecutivi.

Al termine della ristrutturazione, Villa Novara diventerà sede del Comando della Polizia municipale (con un risparmio per le casse comunali perché attualmente è ubicato in un edificio in affitto), degli uffici del settore Lavori Pubblici e lo Sportello contro la violenza sulle donne e di genere.

Trapani: Comune “al verde” e il Verde piange [EDITORIALE]

Il privato interviene abusivamente, il pubblico piange miseria ed a farne le spese sono solo le piante inermi
Si tratta di una donna di origine venezuelana, rintracciata in un hotel a Mazara del Vallo
Mentre si lavora per risolvere i guasti, installati due generatori mobili
Ottenuto un finanziamento di 30.000 per attività di controllo e prevenzione durante la stagione estiva
Arriva da svincolato e ha sottoscritto un contratto biennale
Iniziativa per la valorizzazione delle chiese appartenenti al Fondo Edifici per il Culto
Dal 14 al 30 luglio si terranno 10 diversi concerti, tutti con inizio alle 21:30 e a ingresso gratuito
La società mette a disposizione diversi alloggi nelle mete più ambite d'Italia
Il festival letterario che promuove le produzioni editoriali è giunto alla sua quarta edizione

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Il restauro realizzato grazie alle somme del Fondo per l’edilizia di culto del Ministero dell’Interno
Il colonnello Roberto Nunziante succede a Michelangelo Genchi
Esibizioni del Coretto Informale e del duo pianistico Betz-Gervasi
Un viaggio affascinante tra le pieghe del noir mediterraneo, esplorando il legame tra parola scritta e immagine televisiva e cinematografica
Fuoco in un deposito di gomme e nel bosco Scorace
"Un mantenimento degli obiettivi importante", commenta il presidente di Airgest Salvatore Ombra
Possibilità di collaborazione con la Diocesi per la formazione professionale di giovani immigrati