lunedì, Marzo 4, 2024

Paceco, lavori in corso per migliorare la sicurezza sulla SS 115

Gli interventi di rifacimento del manto stradale sono in corso dal km 4 al km 6,060

Sono stati avviati i lavori di rifacimento del manto stradale nel tratto della Statale 115 che attraversa Paceco.

Lo rende noto l’Amministrazione comunale, precisando che si tratta di interventi per migliorare la sicurezza su tratti di strada ammalorati da parecchio tempo e, per questo motivo, già oggetto di numerose segnalazioni all’Anas da parte della Polizia municipale.

“I lavori sono in corso dal km 4 al km 6,060 della Statale, cioè dallo svincolo di via Seniazza fino all’altezza della cantina Firriato, lato Trapani – spiega l’assessore comunale con delega alle Manutenzioni, Francesco Valenti – e vengono effettuati dall’Anas mentre la segnaletica orizzontale e gli attraversamenti pedonali saranno a carico del Comune”.

L’amatoriale che riempie i teatri, Ariston sold-out a Trapani con 50&più [AUDIO]

"Ignazio e Franca Florio, storia di una illusione", ne abbiamo parlato con Cinzia Saura
La pronuncia del giudice di pace di Trapani sull'episodio dello scorso 15 giugno,
Più di 45 atleti provenienti da tutta la Sicilia hanno partecipato al raduno della Federazione Italiana Rugby che si è svolto a Trapani
Decisiva la difesa dei granata: partita combattuta con Piacenza che vende cara la pelle
L'assessore regionale Turano: «Combattiamo la dispersione con l'offerta culturale»

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
L'installazione delle attrezzature è stata finanziata al Comune di Petrosino con fondi del PNRR
Conclusa l'udienza preliminare al Tribunale di Trapani
Agricoltori e associazioni chiedono che non si sversi più acqua dell'invaso a causa della mancata manutenzione