Paceco, il sindaco emana ordinanza per prevenire allagamenti

I cittadini dovranno provvedere entro il prossimo 5 settembre a manutenzione e pulizia di corsi d'acqua e canali nelle loro proprietà

Una ‘ordinanza contingibile e urgente per la pulizia e manutenzione di canali e fossi, per prevenire fenomeni di allagamento sul territorio comunale, è stata firmata dal sindaco di Paceco, Aldo Grammatico, in considerazione delle forti e abbondanti piogge che nell’autunno scorso “hanno causato l’esondazione di alcuni corsi d’acqua e hanno provocato, in particolare nelle frazioni di Nubia e Dattilo, il dissesto del territorio spondale con danni alle proprietà limitrofe”.

Viene ordinato “a tutti i proprietari di fondi laterali e/o frontisti di fossi e corsi d’acqua in genere, di provvedere, entro il 5 settembre prossimo, per quanto di competenza, alla manutenzione del reticolo idraulico in modo da garantire il corretto deflusso delle acque meteoriche”. Gli stessi, entro il termine dovranno: assicurare la normale manutenzione dei canali di scolo regolari e ripristinarli se abbandonati o ricoperti o intasati; rimuovere ogni materiale e/o struttura (deviazioni, sbarramenti, ecc.) che ostacoli il regolare deflusso delle acque, ripristinando le condizioni di regolarità; effettuare la manutenzione, pulizia e il consolidamento delle sponde delle aree di proprietà, rimuovendo tutte le cause di ostacolo e d’impedimento del regolare corso d’acqua; eliminare e rimuovere immediatamente tutti gli scarichi idrici non regolari e non autorizzati recapitanti nei corsi d’acqua superficiali.

In aggiunta a questi interventi, l’Amministrazione comunale ha programmato la pulizia di tombini, caditoie, cunette, pozzi e canali, soprattutto nelle frazioni di Nubia e Dattilo, con inizio dei lavori previsto entro il prossimo 20 agosto.
“La mancata manutenzione di fossi, canali e condotte che consentono il drenaggio delle acque dai terreni limitrofi, – scrive il primo cittadino di Paceco – può causare, in coincidenza di periodi di intensa piovosità, allagamenti di immobili con conseguenti danni, nonché problemi di stagnazione di acque e proliferazione di insetti nocivi per la salute pubblica”. Inoltre, “il mancato espurgo dei fossati laterali alle strade e la pulizia dei canali da parte dei frontisti, può causare l’allagamento della sede stradale durante i periodi di intensa piovosità, con grave pericolo per la circolazione stradale”.

Il provvedimento scaturisce anche da numerose segnalazioni, da parte della Protezione Civile e della Polizia Municipale, riguardanti una diffusa mancanza di manutenzione di fossi, canali e condotte private in tutto il territorio comunale. Nell’ordinanza è prevista l’applicazione di una sanzione amministrativa pecuniaria, da 100 a 600 euro, per gli inadempienti. “Qualora, tutti coloro che hanno l’obbligo giuridico di adempiere a quanto sopra descritto, non provvedano entro i termini stabiliti, – avverte il primo cittadino – si avvierà direttamente il procedimento per l’esecuzione di tutti i lavori necessari, in danno e a spese dei trasgressori, anche con l’ausilio della Forza Pubblica”.

Custonaci, la Sicilia e i suoi borghi: sabato il convegno [AUDIO]

Col primo cittadino Fabrizio Fonte abbiamo parlato del terzo ed ultimo week end de "i borghi dei tesori"
Domenica la partita decisiva sarà disputata al PalaCardella
Disponibile alla postazione di Poste Italiane allestita alla Villa Margherita
Erogazione dell'acqua rimandata a domenica 26 maggio, il 27 nella zona nuova della città
Saranno trasmesse al Consiglio comunale e poi all'Assessorato regionale competente
Gruppo musicale elettro-pop-rap milanese che ha appena rilasciato il nuovo singolo “Maranza” in collaborazione con Fabio Rovazzi
Oltre al martedì e giovedì mattina, anche il mercoledì dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 18

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...
Trapani Shark-Udine

Bentornati play-off

Ne parliamo con Giacomo Incarbona
Completamente ristrutturato e allestito con uffici moderni, digitalizzati e dotati di postazioni di lavoro attrezzate
Manca il numero di firme autenticate nelle due liste presentate richiesto dal regolamento
Gli addetti alla sicurezza non erano tra quelli iscritti negli appositi registri della Prefettura
Col primo cittadino Fabrizio Fonte abbiamo parlato del terzo ed ultimo week end de "i borghi dei tesori"