Operazione “Under Boss”, arrestato dalla Polizia a Castellammare del Golfo uno dei condannati

La vicenda risale al 2015 e vide implicati esponenti del clan mafioso newyorkese dei Gambino

È stato catturato a Castellammare del Golfo dagli agenti della Squadra Mobile di Trapani e del locale Commissariato di P.S. uno dei soggetti coinvolti nell’operazione internazionale “Under Boss” ora finito in carcere su ordine della Procura Generale presso la Corte di Appello di Potenza.

L’attività d’indagine, svolta dal Servizio Centrale Operativo della Polizia di Stato e dalla Squadra Mobile di Matera, con la collaborazione dell’Interpol, aveva portato nel 2015 all’arresto per estorsione, aggravata dal metodo mafioso e dalla transnazionalità, di otto persone – cinque in Italia e tre negli Stati Uniti – legate al clan mafioso Gambino di New York. Oltre trenta tra poliziotti italiani e statunitensi, circondarono un intero isolato nel quartiere di Brooklyn a New York per condurre il raid.

Le indagini permisero di svelare tutta la vicenda: negli anni Ottanta un imprenditore di Matera ottenne un prestito di 300 milioni di lire dalla “famiglia” Gambino grazie all’intermediazione di un pregiudicato lucano che da giovane aveva fatto parte di quella organizzazione criminale. La somma restituita nel tempo fu molto maggiore del prestito iniziale perché gli furono applicati tassi usurari ma, evidentemente, questo non fu sufficiente per gli esponenti dell’organizzazione mafiosa italo- americana.

Così la “famiglia” si rifece viva inviando a Matera come emissario, l’italoamericano Francesco Palmieri che, nell’ambito dell’associazione, ricopriva il ruolo di vice capo (da cui la denominazione inglese “Underboss” dell’operazione). Nel 2014 l’uomo, accompagnato da altri due emissari mafiosi americani, si presentò dall’imprenditore per esigere una somma nel frattempo arrivata a un milione di euro ma non riuscì nell’intento grazie all’intervento della Polizia.

Nei giorni scorsi uno dei condannati, sessantaduenne, è stato rintracciato e catturato dai poliziotti della Questura di Trapani ed è finito in carcere.

Trapani Baskin Open Day, festa dello sport inclusivo [AUDIO]

Ne abbiamo parlato con Filippo Frisenda,  delegato regionale EISI
Sarebbero state rimpinguate con sabbia proveniente da altri luoghi
L’iniziativa è frutto della preoccupante carenza idrica che sta colpendo la Sicilia
Prevista l'istituzione di un fondo specifico destinato al finanziamento dei riti della Settimana Santa iscritti al REIS
Sarà l'occasione per scoprire il paesaggio incontaminato, dove la natura ha ripreso il sopravvento, dopo il devastante incendio di un anno fa
Un'opportunità per affrontare i temi cruciali della tutela dell'ambiente e dello sviluppo sostenibile
Duo di producers multiplatino con più di tre milioni di ascoltatori mensili su Spotify

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
"Nel programma approvato a maggio abbiamo puntato sulla qualità degli eventi che si articolano da giugno a settembre"
"Il Comune di Trapani si faccia trovare pronto con un progetto unitario per accedere alle risorse della rigenerazione urbana"
L’evento sarà un'occasione significativa per esplorare approfonditamente gli aspetti naturalistici e culturali dei paesaggi delle due isole vulcaniche
La selezione, rispondendo in primis al principio di sostenibilità, ha elaborato un cartellone che prenderà il via a metà luglio e durerà tutta l’estate
Nell'occasione si presenta il libro “Pietro il pescatore pastore” di don Fabio Pizzitola