Operazione “Mare Sicuro” 2023, il bilancio dei controlli della Guardia Costiera nel Trapanese

Sono state 104 le operazioni di soccorso e assistenza

Si è da poco conclusa l’edizione 2023 dell’operazione “Mare Sicuro”, svolta nei mesi estivi dalla Capitaneria di Porto di Trapani e dagli Uffici dipendenti di Pantelleria, Marsala, Favignana, Marettimo, San Vito Lo Capo e Castellammare del Golfo, che ha visto impegnate giornalmente 15 unità navali e altrettante pattuglie automunite a terra per salvaguardare la vita umana in mare, tutelare la sicurezza della navigazione e della balneazione, difendere l’ambiente marino dall’inquinamento e prevenire e reprimere l’abusivismo demaniale.

Per quanto riguarda la sicurezza della balneazione e della navigazione, sono state 104 le operazioni di soccorso e assistenza condotte, 37 i diportisti soccorsi, 15 le imbarcazioni e 16 i bagnanti soccorsi.

Le pattuglie a terra, in stretto coordinamento con gli equipaggi in mare, hanno elevato 66 verbali per violazioni dei divieti contenuti nell’ordinanza di sicurezza balneare n. 20/2018 e delle norme del Codice della Navigazione.
Le infrazioni più ricorrenti hanno riguardato la temporanea assenza dell’assistente bagnanti presso gli stabilimenti balneari e, soprattutto, l’ancoraggio e la navigazione di unità da diporto sottocosta alla Riserva dello Zingaro e la navigazione nello specchio acqueo dei 300 metri dalla costa – che, invece, è riservato alla balneazione – davanti alle località turistiche più frequentate: spiaggia di San Vito Lo Capo, isola di Favignana e litorale di Castellammare del Golfo.

I militari della Guardia Costiera hanno anche sanzionato l’uscita e il rientro di kite-surf al di fuori degli appositi corridoi di lancio presenti in mare e la loro navigazione nella zona di mare riservata alla balneazione lungo il litorale dello “Stagnone” di Marsala.

Dal punto di vista invece, della tutela del demanio marittimo, a fronte di 652 ispezioni e controlli, sono state redatte 7 notizie di reato riguardanti principalmente occupazioni e/o innovazioni abusive perpetrate sulla costa con strutture fisse e mobili, in violazione del Codice della Navigazione.

Per la difesa dell’ambiente marino dall’inquinamento, autonomamente o a seguito di segnalazioni pervenute da bagnanti, in collaborazione con i tecnici dell’ARPA e del Laboratorio di Sanità Pubblica dell’ASP di Trapani, sono stati effettuati oltre 25 campionamenti e prelievi di acqua di mare in prossimità delle spiaggie e località balneari e turistiche più frequentate per verificare la presenza di sostanze inquinanti e/o pericolose per la balneazione. Dai controlli sono scaturiti 5 verbali amministrativi per sversamento di reflui fognari in mare senza la preventiva autorizzazione degli Enti competenti.

Terminata l’operazione “Mare Sicuro”, prosegue comunque l’attività di vigilanza e controllo per il contrasto degli illeciti ai danni del Demanio marittimo, dell’ambiente marino e costiero, della tutela della sicurezza della navigazione, della fauna ittica.
La Guardia Costiera invita i cittadini a segnalare tempestivamente eventuali comportamenti illeciti e attività che possano recare pregiudizio al corretto uso del mare e delle spiagge al numero di emergenza gratuito 1530, operativo ogni giorno h24.

Fileccia v/s Barbara, polemica a suon di “Pop Fest” [AUDIO e VIDEO]

Barbara "In estate tornerà la ruota panoramica", Fileccia "Se è così, la prossima festa di capodanno la organizzo io!"
Gli studenti di alcune scuole primarie parteciperanno ad una visita teatralizzata
Dopo la notifica della misura della custodia cautelare in carcere aveva accusato un malore
Comprando il pacchetto doppio verrà omaggiata una t-shirt speciale
Dal 4 maggio a Palazzo Florio, sede della Biblioteca comunale
Il documentario mostra il filo che lega l'industria della carne, le lobby e il potere politico in Europa

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
Curata dall’associazione “Plastic free”: domani raduno alle 10.30 in piazzale Stenditoio
Ha lo scopo di far incontrare e interagire operatori del settore turistico locale
L’iniziativa mira a rendere accessibile il patrimonio artistico e archeologico a tutti i cittadini