Operazione “Mare Sicuro” 2023, il bilancio dei controlli della Guardia Costiera nel Trapanese

Sono state 104 le operazioni di soccorso e assistenza

Si è da poco conclusa l’edizione 2023 dell’operazione “Mare Sicuro”, svolta nei mesi estivi dalla Capitaneria di Porto di Trapani e dagli Uffici dipendenti di Pantelleria, Marsala, Favignana, Marettimo, San Vito Lo Capo e Castellammare del Golfo, che ha visto impegnate giornalmente 15 unità navali e altrettante pattuglie automunite a terra per salvaguardare la vita umana in mare, tutelare la sicurezza della navigazione e della balneazione, difendere l’ambiente marino dall’inquinamento e prevenire e reprimere l’abusivismo demaniale.

Per quanto riguarda la sicurezza della balneazione e della navigazione, sono state 104 le operazioni di soccorso e assistenza condotte, 37 i diportisti soccorsi, 15 le imbarcazioni e 16 i bagnanti soccorsi.

Le pattuglie a terra, in stretto coordinamento con gli equipaggi in mare, hanno elevato 66 verbali per violazioni dei divieti contenuti nell’ordinanza di sicurezza balneare n. 20/2018 e delle norme del Codice della Navigazione.
Le infrazioni più ricorrenti hanno riguardato la temporanea assenza dell’assistente bagnanti presso gli stabilimenti balneari e, soprattutto, l’ancoraggio e la navigazione di unità da diporto sottocosta alla Riserva dello Zingaro e la navigazione nello specchio acqueo dei 300 metri dalla costa – che, invece, è riservato alla balneazione – davanti alle località turistiche più frequentate: spiaggia di San Vito Lo Capo, isola di Favignana e litorale di Castellammare del Golfo.

I militari della Guardia Costiera hanno anche sanzionato l’uscita e il rientro di kite-surf al di fuori degli appositi corridoi di lancio presenti in mare e la loro navigazione nella zona di mare riservata alla balneazione lungo il litorale dello “Stagnone” di Marsala.

Dal punto di vista invece, della tutela del demanio marittimo, a fronte di 652 ispezioni e controlli, sono state redatte 7 notizie di reato riguardanti principalmente occupazioni e/o innovazioni abusive perpetrate sulla costa con strutture fisse e mobili, in violazione del Codice della Navigazione.

Per la difesa dell’ambiente marino dall’inquinamento, autonomamente o a seguito di segnalazioni pervenute da bagnanti, in collaborazione con i tecnici dell’ARPA e del Laboratorio di Sanità Pubblica dell’ASP di Trapani, sono stati effettuati oltre 25 campionamenti e prelievi di acqua di mare in prossimità delle spiaggie e località balneari e turistiche più frequentate per verificare la presenza di sostanze inquinanti e/o pericolose per la balneazione. Dai controlli sono scaturiti 5 verbali amministrativi per sversamento di reflui fognari in mare senza la preventiva autorizzazione degli Enti competenti.

Terminata l’operazione “Mare Sicuro”, prosegue comunque l’attività di vigilanza e controllo per il contrasto degli illeciti ai danni del Demanio marittimo, dell’ambiente marino e costiero, della tutela della sicurezza della navigazione, della fauna ittica.
La Guardia Costiera invita i cittadini a segnalare tempestivamente eventuali comportamenti illeciti e attività che possano recare pregiudizio al corretto uso del mare e delle spiagge al numero di emergenza gratuito 1530, operativo ogni giorno h24.

Alberto Anguzza, dagli Ottoni Animati ai cartoni animati è un attimo [AUDIO]

Un'altra divertente intervista al talentuoso "trumpet player" trapanese, che ha fatto breccia anche nel mondo dei Griffin
Un'altra divertente intervista al talentuoso "trumpet player" trapanese, che ha fatto breccia anche nel mondo dei Griffin
La presidente di "Nessuno tocchi Caino" sottolinea anche la mancanza di poliziotti penitenziari in servizio
Accusato di concorso esterno in associazione mafiosa, era stato assolto dalla Cassazione nel 2023
Si spazierà tra proposte differenti che vadano incontro a pubblici diversi, tra teatro, musica e danza
Fondato nel 1991, per iniziativa di Antonio Sottile, ha preso parte a centinaia di concerti e manifestazioni artistiche in Italia e in Europa
Il teatro si colorerà di un immersivo fuoco "buono" che assale le colonne, si inerpica e tinge il tempio di rosso. Le repliche si terranno il 16, 17 e 18 luglio
Inaugurazione il 21 luglio, alle ore 19:00, con il concerto "Capo Verde in Musica Jerusa Barros 4th” presso il teatro a mare “Pellegrino 1880”
Dal 17 al 19 luglio in corrispondenza di un passaggio a livello

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Grazie ad un finanziamento di circa 6milioni 900mila di euro di fondi del Pnrr
Focus su libertà d’espressione ma anche su libertà dalla povertà e libertà dalla paura della guerra
Primo appuntamento della rassegna letteraria giovedì 18 luglio al Teatro comunale di Valderice