Omicidio Rostagno, definitiva la condanna all’ergastolo per Vincenzo Virga

La Corte ha dichiarato inammissibile il ricorso presentato dai legali del boss

La Corte di Cassazione ha dichiarato inammissibile il ricorso del boss Vincenzo Virga, condannato all’ergastolo per l’omicidio del giornalista e sociologo Mauro Rostagno. Lo riporta un lancio AGI. I giudici della V sezione, inoltre, hanno condannato il capomafia al pagamento delle spese processuali.

Diventa così definitiva la condanna nei confronti di Virga, in carcere dal 2001, ritenuto il mandante dell’agguato a Rostagno, ucciso il 26 settembre 1988. E’ ancora un mistero, invece, l’identità degli esecutori. Nei precedenti gradi di giudizio, infatti, il killer della mafia di Trapani, Vito Mazzara, era stato prima condannato e poi assolto definitivamente.

Con il provvedimento di oggi, la Cassazione ha inoltre condannato Virga alla rifusione delle spese di rappresentanza e difesa sostenute dalle parti civili a cui dovrà versare 3mila euro ciascuno. La sentenza della Cassazione arriva dopo il “ricorso straordinario” dei legali di Virga per “errore di fatto”. Nel novembre 2020 la Corte aveva già confermato la condanna di Virga, respingendo, invece, il ricorso della Procura generale nei confronti di Vito Mazzara.

Le indagini sulla morte di Rostagno sono state caratterizzate da episodi di depistaggio e alcuni mesi fa si è concluso un lungo processo per falsa testimonianza, con cui sono state assolte otto persone, tra cui ex investigatori, mentre è stato condannato a 2 anni di carcere (pena sospesa) l’ex dentista della comunità Saman, la comunità di tossicodipendenti in cui lavorava Rostagno.

Il “Battesimo di Cristo” dal pennello di Edoardo La Francesca [AUDIO]

Il pittore trapanese ha dipinto la tela che adornerà la chiesa di San Giuseppe a Castellammare del Golfo
La storica Biblioteca diventa interattiva e accessibile a tutti grazie all'introduzione di tecnologie digitali all'avanguardia
"Un anno fa l'annuncio del ripristino delle risorse finanziarie e della necessità di avviare una nuova procedura di gara, ma nulla si è mosso"
Nella zona nord riguarda le utenze private mentre nella zona sud le utenze commerciali
Il militare si trovava, libero dal servizio, in un centro commerciale a Milazzo, nel Messinese
La cerimonia di professione solenne il 28 giugno alle 17 nella chiesa di Santa Maria di Gesù
Promosso dalla coop sociale Badia Grande in occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Il 10 ottobre scorso il Consiglio comunale aveva deciso il conferimento accogliendo la proposta della Giunta
Presentato progetto per l'installazione di ulteriori telecamere per la sorveglianza del territorio
È la seconda unità del genere della Compagnia di navigazione
Sanzioni per un gruppo di turisti, un gestore di lido balneare e un noleggiatore di attrezzature da spiaggia