Oggi cerimonia di intitolazione “Scuola dell’Infanzia Emanuela Loi”

L’asilo comunale di via Accardi (Casa Santa, Erice) sarà intolato alla memoria di Emanuela Loi, agente di Polizia, vittima della strage mafiosa di via d’Amelio il 19 luglio 1992

Si terrà oggi, venerdì 10 dicembre 2021, alle ore 10.30, la cerimonia di intitolazione dell’asilo comunale di via Accardi (Casa Santa) alla memoria di Emanuela Loi, agente di Polizia, vittima della strage mafiosa di via d’Amelio in cui il 19 luglio 1992 persero la vita il magistrato Paolo Borsellino e gli altri quattro agenti della scorta: Agostino Catalano, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina. L’immobile, di proprietà comunale, ospita classi della scuola comunale dell’infanzia e dell’Istituto Comprensivo Giuseppe Mazzini di Erice.

L’intitolazione dell’asilo alla memoria di Emanuela Loi, medaglia al valor civile, trova impulso nella delibera di giunta n.43 del 19 marzo 2021 che ha dato seguito ad una apposita richiesta da parte delle organizzazioni sindacali CGIL, CISL e UIL, nell’ambito del progetto denominato #diPARIpasso. Collabora al progetto anche il sindacato di polizia Silp-Cgil. Prevista la presenza di Autorità civili, istituzionali e religiose, e della sorella di Emanuela Loi, Claudia.

«Emanuela Loi – sottolineano la sindaca Daniela Toscano e l’assessora Carmela Daidone – è stata la prima donna a far parte di una scorta e anche la prima donna della Polizia di Stato a cadere in servizio, insignita il 5 agosto 1992, con provvedimento postumo, con la Medaglia d’oro al valor civile per la dedizione e il coraggio espressi nel servizio, fino al sacrificio della propria vita. Accogliendo in maniera convinta la proposta inserita nell’ambito del progetto #diPARIpasso, abbiamo pertanto deciso di intitolare la scuola ad una donna che ha rappresentato, rappresenta e deve rappresentare per sempre un esempio femminile di coraggio, eroismo e senso del dovere. Una grande donna che, ben conscia del rischio che stava correndo, purtroppo, è finita in un triste elenco di persone perbene assassinate dalla criminalità organizzata. Emanuela Loi deve essere per tutti, a futura memoria, un modello di comportamento e giustizia che deve partire fin dalle scuole. La denominazione dell’istituto, ne siamo convinte, rafforzerà non soltanto la conoscenza della sua storia, ma anche quella della lotta alla mafia e di chi ha sacrificato con coraggio la propria vita».

Alberto Anguzza, dagli Ottoni Animati ai cartoni animati è un attimo [AUDIO]

Un'altra divertente intervista al talentuoso "trumpet player" trapanese, che ha fatto breccia anche nel mondo dei Griffin
L'organismo ha lo scopo di effettuare un monitoraggio congiunto e una valutazione complessiva degli interventi
Il sindaco Forgione: "Bloccate risorse per importanti opere"
L'inizio della sua collaborazione con la squadra di calcio cittadina risale al 1975
Giovedì 18 luglio alle ore 20.30 con ingresso libero
Un'altra divertente intervista al talentuoso "trumpet player" trapanese, che ha fatto breccia anche nel mondo dei Griffin
Si spazierà tra proposte differenti che vadano incontro a pubblici diversi, tra teatro, musica e danza
Fondato nel 1991, per iniziativa di Antonio Sottile, ha preso parte a centinaia di concerti e manifestazioni artistiche in Italia e in Europa
Il teatro si colorerà di un immersivo fuoco "buono" che assale le colonne, si inerpica e tinge il tempio di rosso. Le repliche si terranno il 16, 17 e 18 luglio
Inaugurazione il 21 luglio, alle ore 19:00, con il concerto "Capo Verde in Musica Jerusa Barros 4th” presso il teatro a mare “Pellegrino 1880”
Dal 17 al 19 luglio in corrispondenza di un passaggio a livello

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Accusato di concorso esterno in associazione mafiosa, era stato assolto dalla Cassazione nel 2023
Era in possesso di dosi di ecstasy e hashish e i denaro contante
La signora Marika ha scritto a "dillo a TrapaniSì"
La presidente di "Nessuno tocchi Caino" sottolinea anche la mancanza di poliziotti penitenziari in servizio