Nutella fatta in casa ma senza zucchero: la ricetta

Il 14 novembre è la Giornata mondiale del diabete. Il termine deriva in parte dal greco (diabaino = passare attraverso) e in parte dal latino (mellitus = dolce): “Passaggio di sostanze dolci (glucosio) nelle urine”. Questo perché in antichità, per capire se un paziente avesse il diabete, il medico assaggiava le sue urine. Disgustoso vero? Eppure, questo ci ha permesso negli anni di conoscere sempre di più questa malattia.

Comunque, il mio obiettivo oggi era creare un dolcetto che, solitamente pieno di zuccheri, avesse un indice glicemico (in sostanza che non facesse alzare improvvisamente la glicemia) più basso dell’originale.

Quale alimento solitamente è pieno di zuccheri ma buono da morire?! LA NUTELLAAAAAAAAA! (60 kcal 15gr)

(p.s se avete il diabete non dovete togliere solo gli zuccheri dalla vostra dieta, ma questo ne parleremo in uno dei miei video informativi che ho in programma).

Ingredienti per 300g di Nutella sugar-free:
• Fagioli cannellini già lessati 150g
• Cacao amaro 30g
• Nocciole senza pellicina 50g
• Stevia 40gr o zucchero semolato 50g
• Olio di cocco o di semi 4 cucchiai
• Latte di soia o a piacere 150ml
• Cioccolato fondente 40g

N.B: io ho usato il latte di cocco perché da un sapore particolare alla nostra Nutella fake, l’ho acquistato su Amazon e dura tantissimo tempo.

Procedimento:
Tostate le nocciole in un padellino antiaderente ben caldo, non dovete aggiungere olio. A parte, frullate per bene i cannellini ben scolati con l’olio e la Stevia o zucchero fino ad avere una crema. Dopo in un frullatore, mettete le nocciole tostate con il cacao e il cioccolato fondente tritato. Frullate tutto per almeno 10 minuti quasi a massima velocità. Dopo mescolate la crema di nocciole con quella di cannellini e mettete il composto in un pentolino con il latte. Fate cuocere a fuoco medio fino mescolate con una frusta fino a quando non sta quasi per bollire. Appena vedete le bollicine, spegnete e mescolate per bene per evitare i grumi. Riporre la nutella-fake in una ciotola di vetro. Chiudete per bene il barattolo e fatela raffreddare prima di metterla in frigo. Potete gustarla anche un po’ calda sul pane perché è buonissima!

Mangia sano con Federica è il blog della dottoressa Federica Tarantino, dietista. È possibile interagire con lei attraverso i suoi social.

Email: federica.dietista@gmail.com
Telegram: mangiasanoconfederica
Instagram: mangiasanoconfederica
Facebook: mangiasanoconfederica
Pinterest: mangiasanoconfederica

Trapani, “tantu nenti e tantu assai” tra lirica di tradizione e cibo d’attrazione [EDITORIALE]

Mai accaduto prima, una fiera di piazza ed una "prima" a teatro potrebbero causare qualche inconveniente, soprattutto politico
Da martedì 16 la prima fase riservata agli abbonati
Potrà accedere agli impianti solo 10 minuti prima dell'inizio e dovrà uscire non oltre i 10 minuti dal termine delle partite
Sanzionato il titolare, l'Asp dispone sospensione attività della cucina
Contributi riconosciuti a tutte le Amministrazioni comunali del Trapanese
Il 30enne indiano apparterrerebbe ad un’associazione dedita al traffico di armi e alla commissione di estorsioni e omicidi
I curatori, Marco di Capua, Giordano Bruno Guerri e Pasquale Lettieri, presenteranno i capolavori esposti
Ha firmato un contratto fino al 30 giugno 2026
Rafforzata la contrattazione nazionale con il potenziamento di alcuni capitoli tra cui Salute, sicurezza e ambiente

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Prolungati i contratti a tre protagonisti della passata stagione agonistica
Mai accaduto prima, una fiera di piazza ed una "prima" a teatro potrebbero causare qualche inconveniente, soprattutto politico
Nelle ultime due stagioni agonistiche ha militato nel Modena in Serie B
Da lunedì 15 a sabato 20 luglio San Vito Lo Capo accoglierà registi, autori, attori, appassionati e anche turisti che per cinque giorni potranno godere di diverse proiezioni
Un'estate tra jazz, Tiromancino, presentazione di libri, spettacoli teatrali e cibo
Il 30enne attaccante senegalese arriva da svincolato.
In occasione dell'anniversario della strage di via D'Amelio