Nuove iniziative a Erice Vetta, rinnovato il Consiglio direttivo dell’associazione “Salvare Erice”

“Salvare Erice”, che da molti anni coltiva e mantiene viva un’autentica passione per la cittadina della vetta, vuole rilanciare il suo impegno e la sua attenzione per contribuire a salvaguardare il grande patrimonio storico

“Salvare Erice”, storica associazione no profit presente nel territorio da oltre venti anni, nel corso dell’assemblea che si è svolta sabato mattina, ha rinnovato il consiglio direttivo. Il presidente, l’ingegnere Luigi Giannitrapani, ha lasciato il posto a Mariza D’Anna, giornalista e scrittrice. Il nuovo direttivo è composto da Noemi Genovese, vice presidente, Luigi De Vincenzi tesoriere, Maria Scuderi segretaria, Angela Grammatico, Paola Fonte e Francesca Scalisi, consiglieri.

Giannitrapani, che ha retto le sorti dell’associazione onlus per oltre tre anni e contribuito in modo significativo a promuovere iniziative volte a valorizzare il borgo medievale, sarà presidente onorario, Eugenio D’Angelo, ex presidente e Chicchi La Porta, anima del sodalizio sin dalla sua istituzioni, saranno consiglieri onorari. Inoltre l’Associazione ha allargato la sua base sociale con l’adesione di nuovi soci.

“Salvare Erice”, che da molti anni coltiva e mantiene viva un’autentica passione per la cittadina della vetta, vuole rilanciare il suo impegno e la sua attenzione per contribuire a salvaguardare il grande patrimonio storico, artistico e architettonico e promuovere iniziative culturali, artistiche, sociali e della tradizione cara al borgo, non solo nel periodo estivo ma nel corso di tutto l’anno. L’intento dell’Associazione è anche quello di mettere in campo e suggerire iniziative volte a migliorare la vivibilità e ad incentivare il turismo, tenendo costantemente aperto un dialogo con l’amministrazione comunale pro tempore, con i residenti, con i villeggianti e con le altre associazioni presenti nel territorio, convinti che la collaborazione sia la strada più proficua da percorrere.

Il premio “Cortili fioriti” che ha sempre riscosso un grande successo, sospeso a causa della pandemia e il Premio letterario “Città di Erice”, cresciuto negli anni, sono solo due delle iniziative portate avanti con successo dall’Associazione.

“La crescita culturale, intensa nel senso più ampio, come espressione di salvaguardia, di attenzione e rilancio del territorio, sarà il nostro obiettivo – ha detto Mariza D’Anna -. Abbiamo in programma l’organizzazione di eventi musicali, incontri con l’autore, mostre fotografiche e pittoriche e altri appuntamenti e ci auguriamo di poterci avvalere della collaborazione di tutti coloro che credono appassionatamente in questo intento”.

Trapani Baskin Open Day, festa dello sport inclusivo [AUDIO]

Ne abbiamo parlato con Filippo Frisenda,  delegato regionale EISI
A disposizione 1.377.800 euro per aumentare la dotazione idrica totale di 150 litri al secondo
Ancora grandi soddisfazioni per le atlete della Venus ASD allenate da Ida Bruno che grazie alle qualificazioni ottenute ai Campionati Regionali, hanno disputato nel weekend 31 maggio – 2 giugno la fase nazionale di Coppa Italia e il Campionato Italiano di serie B e C della FederTwirling a Montegrotto...
"Nel programma approvato a maggio abbiamo puntato sulla qualità degli eventi che si articolano da giugno a settembre"
"Il Comune di Trapani si faccia trovare pronto con un progetto unitario per accedere alle risorse della rigenerazione urbana"
L’evento sarà un'occasione significativa per esplorare approfonditamente gli aspetti naturalistici e culturali dei paesaggi delle due isole vulcaniche
La selezione, rispondendo in primis al principio di sostenibilità, ha elaborato un cartellone che prenderà il via a metà luglio e durerà tutta l’estate

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Nell'occasione si presenta il libro “Pietro il pescatore pastore” di don Fabio Pizzitola