Nubia: al via a la XII edizione di “Rosso Aglio e Bianco Sale”

La manifestazione, all'insegna della valorizzazione del patrimonio culturale, paesaggistico e gastronomico della via del sale, è in programma sabato 10 e domenica 11 settembre

L’aglio rosso di Nubia e il sale di Trapani tornano protagonisti della manifestazione “Rosso Aglio e Bianco Sale”, che ormai da dodici anni celebra l’antico mestiere del salinaio e le produzioni tipiche del sale marino e dell’aglio rosso all’interno della splendida area della Riserva naturale orientata delle saline di Trapani e Paceco.

Una manifestazione unica, quest’anno in programma sabato 10 e domenica 11 settembre, all’insegna della valorizzazione del patrimonio culturale, paesaggistico e gastronomico della via del sale, nello splendido scenario della riserva naturale, dove il sale viene raccolto ancora oggi con metodi tradizionali e preziose specie vegetali ed animali come gli eleganti fenicotteri rosa, affollano le vasche delle saline insieme a tante altre varietà migratorie e nidificanti. Parliamo di uno dei panorami più visitati della Sicilia occidentale, presenti nel territorio da secoli e oggi meta e attrazione per fotografi e appassionati.

Alle saline è collegato anche l’Aglio Rosso di Nubia, tipico per il colore rosso porpora, che viene coltivato nei terreni asciutti, scuri e argillosi vicini alle saline e che nel 2002 ha ottenuto il riconoscimento di Presidio Slow Food.

Sarà possibile visitare alcuni dei luoghi più interessanti per fauna e flora dell’oasi WWF. Da non perdere la suggestiva raccolta del sale al tramonto, con i canti dei salinai, che si svolgerà ogni giorno con inizio al tramonto e chiusura in notturna. La celebrazione di un mestiere antico secoli, ma tutt’oggi praticato, che rappresenta un elemento inconfondibile della costa occidentale siciliana, da Trapani a Marsala, patrimonio della cultura locale da preservare e valorizzare.

L’iniziativa è organizzata dal Comune di Paceco in collaborazione con l’associazione “Trapani Welcome”, l’ente gestore della Riserva Naturale delle Saline di Trapani e Paceco, le saline Culcasi e la Trattoria del Sale. Per maggiori informazioni potete collegarvi al sito ufficiale di Rosso Aglio.

Alberto Anguzza, dagli Ottoni Animati ai cartoni animati è un attimo [AUDIO]

Un'altra divertente intervista al talentuoso "trumpet player" trapanese, che ha fatto breccia anche nel mondo dei Griffin
L'organismo ha lo scopo di effettuare un monitoraggio congiunto e una valutazione complessiva degli interventi
Il sindaco Forgione: "Bloccate risorse per importanti opere"
L'inizio della sua collaborazione con la squadra di calcio cittadina risale al 1975
Giovedì 18 luglio alle ore 20.30 con ingresso libero
Un'altra divertente intervista al talentuoso "trumpet player" trapanese, che ha fatto breccia anche nel mondo dei Griffin
Si spazierà tra proposte differenti che vadano incontro a pubblici diversi, tra teatro, musica e danza
Fondato nel 1991, per iniziativa di Antonio Sottile, ha preso parte a centinaia di concerti e manifestazioni artistiche in Italia e in Europa
Il teatro si colorerà di un immersivo fuoco "buono" che assale le colonne, si inerpica e tinge il tempio di rosso. Le repliche si terranno il 16, 17 e 18 luglio
Inaugurazione il 21 luglio, alle ore 19:00, con il concerto "Capo Verde in Musica Jerusa Barros 4th” presso il teatro a mare “Pellegrino 1880”
Dal 17 al 19 luglio in corrispondenza di un passaggio a livello

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Accusato di concorso esterno in associazione mafiosa, era stato assolto dalla Cassazione nel 2023
Era in possesso di dosi di ecstasy e hashish e i denaro contante
La signora Marika ha scritto a "dillo a TrapaniSì"
La presidente di "Nessuno tocchi Caino" sottolinea anche la mancanza di poliziotti penitenziari in servizio