venerdì, Gennaio 27, 2023

Non è Denise

Il gruppo sanguigno di Olesya Rostova non è lo stesso di quello della piccola sparita da Mazara del Vallo nel 2004

Il mistero è stato finalmente svelato: Olesya Rostova, la 20enne russa che ha lanciato un appello per trovare la sua vera madre nella trasmissione “Lasciateli parlare” del primo canale della tv russa, non è Denise Pipitone, scomparsa a quasi 4 anni di età l’1 settembre 2004 da Mazara del Vallo.

La giovane, nella puntata registrata ieri e andata in onda oggi a partire dalle 19.45 (le 18.45 ora italiana) era presente in studio insieme ad altri ospiti e al corrispondente della RAI da Mosca Marc Innaro. E’ stata anche sottoposta ad una seduta di ipnosi per provare a far emergere qualche elemento importante per la sua identificazione dai suoi ricordi di bambina.

Olesya, come abbiamo raccontato in questi giorni, fu trovata a circa 5 anni di età insieme ad una donna nomade e, appurato che non era sua figlia, fu prelevata e collocata in orfanotrofio dalle Autorità. La sua somiglianza con Piera Maggio aveva lasciato sperare tutti, in questi giorni, in un finale lieto per questa vicenda che, da 17 anni, attende di essere chiarita.

Nel corso della trasmissione – che abbiamo seguito passo passo in streaming – sono intervenute in collegamento, diverse donne russe di cui la ragazza poteva essere figlia. Sono state sottoposte al prelievo del DNA, come mostrato in un video, ma il risultato è stato, per tutte, negativo.

In studio c’erano anche due ragazze, Sofia e Anastasia, presunte sorelle di Olesya, e un’altra donna, anche questa fatta sedere accanto alla giovane e risultata poi non compatibile dall’esame del DNA.

Finalmente è stata la volta del collegamento con il legale di Piera Maggio, l’avvocato Giacomo Frazzitta. E’ stato lui a spiegare che la madre di Denise non era presente – come le altre “aspiranti” – perchè convalescente dopo un intervento chirurgico [ndr. la donna, nel mese di marzo, è stata ricoverata all’ospedale Sant’Antonio Abate di Trapani].

Quando il legale ha chiesto di conoscere il gruppo sanguigno di Olesya, è andato in scena un piccolo psicodramma perchè, all’inizio – in maniera davvero incomprensibile – sia il conduttore e la stessa giovane non volevano rivelarlo. Frazzitta ha fatto la voce grossa, minacciando di chiudere il collegamento e si è rivolto anche direttamente alla giovane per spiegarle che la richiesta era più che legittima.  “Questa è una pantomima  – ha detto – noi in Italia queste cose non le facciamo”.

Alla fine, con un dietro le quinte del conduttore che ha inviato un messaggio via internet al legale senza renderlo noto in pubblico, è stato fornito il gruppo sanguigno della ragazza che non combacia – purtroppo – con quello di Denise Pipitone.

“Mi dispiace – ha detto l’avvocato – spero che la dolce Olesya trovi i suoi genitori”. Frazzitta stamane aveva reso noto di aver comunicato quanto appreso alla Procura della Repubblica di Marsala [ndr.ricordiamo che la trasmissione era stata registrata ieri] e, in conclusione, ha ringraziato la trasmissione per l’impegno profuso nella vicenda che, dal punto di vista di Olesya, resta ancora tutta aperta.

Una carta sconto per gli studenti trapanesi [AUDIO]

Gli studenti grazie a questa Card potranno usufruire di illimitati vantaggi riservati, presso numerose attività trapanesi come bar, ristoranti, negozi, liberi professionisti e molto di più

Calcio, Trapani: riscattata l’opaca prestazione di domenica scorsa

Una vittoria importante per il morale della squadra e per la sicurezza nei suoi mezzi
"Anche la Sicilia - prosegue il governatore - è stata teatro, tra il 1938 e il 1945, di quelle profonde ingiustizie"
Approvato in commissione bilancio all’ARS emendamento dei deputati Cristina Ciminnisi e Antonio De Luca del Movimento 5 Stelle
Venuti: "Quando la legge lo consente andiamo incontro ai cittadini"
"L’appello che lanciamo alle Istituzioni e alle Autorità è quello di prendere celeri provvedimenti a tutela di una vita in evidente stato di precarietà e di pericolo", dice la presidente Aurora Ranno

Sabato 3 e domenica 4 dicembre il Day Zero di Etna Comics 2023

Appuntamento al centro commerciale Porte di Catania dalle 10 alle 20

L’esperta risponde: tutti i dubbi su gas e luce [Parte 4]

In settimana i lettori di Trapanisi.it hanno inviato alla nostra esperta alcune domande
A Trapani è possibile iscriversi al Liceo Coreutico presso l’istituto superiore Fardella-Ximenes
Domani, organizzato dal circolo trapanese dell’Unione Donne Italiane, con il patrocinio del Comune di Erice, in occasione della Giornata della Memoria, l’evento di formazione dal titolo “Da dove parte il treno”
La mostra, organizzata dall'Associazione “Comunità Papa Giovanni XXIII", racconta l'esperienza della Lovato come missionaria in Libano e in giro per il mondo
Assolto “perché il fatto non sussiste” dal Tribunale di Trapani, l'ingegnere Simone Cusumano, già responsabile del Terzo settore del Comune di Castellammare del Golfo. Era accusato di abuso di ufficio
Tre cittadini di Pantelleria sono stati denunciati dai Carabinieri della locale Stazione per omessa custodia di armi e munizioni, porto abusivo di armi e accensioni ed esplosioni pericolose
Nei prossimi giorni presenterà alla città la nuova squadra

Pollo all’arancia: la ricetta

Una nuova ricetta su Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Dottore, nuovo anno, nuovi propositi, ma perché procrastino?

Torna il blog Tienilo inMente del dottor Giuseppe Scuderi, psicologo clinico e digitale

Quei giorni in radio… [parte prima]

Negli anni Settanta e Ottanta la radio ha avuto un ruolo decisivo nella diffusione della musica e nell'intrattenimento

“Silenzio, esce la Corte”

La condanna definitiva: l’era di D’Alì è finita. Il silenzio di Trapani
Oltre all'arma da fuoco con 5 cartucce, che ha la matricola abrasa, i Carabinieri hanno trovato un involucro con altre 20 munizioni dello stesso calibro
È stato un momento di confronto sulla piena attuazione dell’Autonomia regionale
L'assessore ieri ha giurato. “Accetto con entusiasmo e con grande senso di responsabilità questo ruolo"
Saranno stanziati 726 mila euro per mettere in atto iniziative e programmi di promozione sociale realizzati da organizzazioni e associazioni presenti sul territorio siciliano
La Giornata della Memoria sarà celebrata con la collocazione di "pietre d'inciampo" a Trapani, Alcamo e Valderice, da parte della prefetta Filippina Cocuzza
Dopo la riconferma di Salvatore Ombra, arrivano i due nuovi consiglieri: Alessandra Scimeca e Giuseppe Geraci, entrambi dirigenti degli uffici della Presidenza della Regione Siciliana

Torna la musica dance nelle classifiche: il fenomeno Kungs

Un nuovo post su Freedom, il blog di DJ Vince

Breve guida al Green Pass sui luoghi di lavoro dopo la fine dello stato...

Termina lo stato di emergenza, quali cambiamenti sono previsti? Torna "Il lavoro, spiegato bene", il blog del consulente del lavoro ed euro-progettista Sergio Villabuona

Legge di Bilancio 2023, le principali novità in materia di energia

Con la Legge di Bilancio 2023 il governo prosegue il lavoro iniziato dal precedente esecutivo con i cosiddetti “decreti Aiuti”